Crea sito

Risotto cime di rapa e salsiccia

Risotto cime di rapa e salsiccia.
Le cime di rapa appartengono alla famiglia delle Brassicacee, sono una verdura tipicamente italiana, dal sapore leggermente piccante e dal gradevole retrogusto amarognolo. Sono un prezioso dono della natura, oltre a contenere sostanze depuranti, sono rimineralizzanti e antiossidanti, contengono calcio, fosforo, ferro, vitamine  e proteine. Coltivate prevalentemente in Italia, grazie agli emigranti di inizio secolo, la loro coltivazione si è estesa anche in America e in Australia. Si crede che la loro origine sia orientale e che vennero poi  importante dai genovesi. Le cima di rapa sono un ortaggio autunnale-invernale che va consumato rigorosamente cotto, i piatti di cui sono alla base sono prevalentemente pugliesi e campani, ma anche nel Lazio se ne fa un largo uso.
Noi oggi le utilizzeremo come base di un risotto davvero gustoso che spero possa stuzzicarvi. Io ho utilizzato un riso integrale, di cui amo molto il sapore, purtroppo però questo richiede una lunga cottura, se voi dunque non aveste tempo, usate pure il riso per risotti che più preferite.
Buona lettura!  

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 griso per risotti (io ho usato quello integrale)
  • 2 mazzettiCime di rapa
  • 200 gsalsiccia
  • q.b.Aglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 150 gGrana padano
  • 50 gFormaggio fresco spalmabile
  • 3 ldi brodo vegetale (preferibilmente fatto da voi.)

Preparazione

  1. Pulite le cime in modo da ricavare solo le foglie più tenere e le infiorescenze e lavatele bene.

  2. Utilizzate una pentola capiente, preferibilmente bassa e larga, rosolate dell’aglio (io mi trovo abbastanza bene con quello granulare) in olio abbondante, unite la salsiccia spezzettata, togliete budello e fatela asciugare.

  3. Unite le cime e aspettate che appassiscano.

  4. Quando saranno ben appassite sarà più semplice tagliarle, ma potete farlo anche da crude. Fate insaporire bene la verdura.

  5. Adesso potete unire il riso, quindi fatelo tostare leggermente.

  6. Unite il brodo caldo due mestoli per volta, aspettate che vengano assorbiti prima di aggiungere gli altri.

  7. Unite il formaggio spalmabile o il burro ( io uso sempre il formaggio spalmabile ), abbondante grana e mantecate.

  8. Impiattate e servite caldo…

    Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  e troverete anche li le mie ricette!

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Risotto ai funghi e cavolo viola;

    Risotto integrale con zucca e funghi;

    Risotto ai funghi ricetta semplice;

    Risotto alla zucca e ricotta.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.