Crea sito

Plumcake alle carote con farina integrale e fruttosio

Plumcake alle carote con farina integrale e fruttosio.

Da qualche giorno a casa mia abbiamo ripreso l’utilizzo della farina integrale, ma non quella “finta” addizionata a crusca che si trova comunemente al supermercato, ma quella integrale “vera” che si prende al mulino.

Vicino casa ci sono molti mulini e periodicamente, all’incirca ogni due mesi vado a fare scorta di farine macinate a pietra, la mia preferita è quella di grani antichi siciliani ed è proprio quella utilizzata per questa ricetta, volendo potrete sostituire con una semola rimacinata integrale o con una integrale delle vostre zone.

Molto spesso si crede che le farine integrali non siano adatte alla preparazione di cose buone, ma non è vero, anzi, posso dirvi che si può fare quasi tutto e tutto sempre molto buono.

Oggi voglio parlarvi quindi di questo plumcake leggero e soffice, che non contiene burro, ma olio di semi ed è dolcificato con fruttosio. Il fruttosio e la farina integrale, hanno rispettivamente un indice glicemico più basso dello zucchero comune (saccarosio) e della farina 00 .

Questo non vuole dire che potrete mangiare un plumcake intero senza ingrassare, ma che mangiandone una fetta, il vostro indice glicemico salirà più lentamente rispetto ad una fetta di plumcake comune, resterete sazi più a lungo e tendenzialmente ingrasserete meno.

Io preferisco comunque pensare, piuttosto che al dimagrimento, al fatto che mangiare integrale fa bene e bisognerebbe farlo più spesso.

Se avete della farina integrale quindi e volete preparare qualcosa di buono, seguitemi in cucina e vedrete che bontà!

Plumcake alle carote con farina integrale e fruttosio
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 300 g Farina integrale (di semola rimacinata)
  • 150 g Yogurt greco
  • 150 g Olio di semi di girasole
  • 150 g fruttosio
  • 2 Uova
  • 150 g Carote
  • 40 g Mandorle
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 bustina Lievito chimico in polvere
  • 40 g Latte (per regolare la consistenza)

Preparazione

  1. Dopo aver preparato tutti gli ingredienti, raccoglieteli nel boccale del vostro robot da cucina, frullate per un minuto alla massima velocità,valutate la consistenza e se necessario unite il latte, imburrate uno stampo per da 28 cm o rivestitelo con carta forno. Versatevi il composto e cuocete a 180°C, ventilato, per 40-45 minuti, fate la prova stecchino prima di sfornare.

    Se ancora crudo, coprite con un foglio di alluminio e continuate la cottura per altri dieci minuti, rifate la prova e se cotto sfornate.

    Lasciate intiepidire, sformate e poggiate su una gratella, il plumcake è pronto, ottimo tiepido e goloso anche a temperatura ambiente.

  2. Plumcake alle carote con farina integrale e fruttosio

    Il plumcake si conserva bene per 3-4 giorni, al fresco chiuso sotto una campana di vetro o un contenitore ermetico.

    Se avete gradito la ricetta, vi invito a visitare la mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram e  su twitter.

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Impasto di semola rimacinata integrale per pane, pizze, focacce, ecc…;

    Piadine con farina integrale;

    Pane integrale di grani antichi di Sicilia con lievito madre e semi di girasole;

Note

Per rendere il plumcake più elegante ho cosparso di fruttosio che ho frullato fino a renderlo a velo, un passaggio che potrete omettere.

Io ho preparato l’impasto con un frullatore simile al bimby, se non avete un buon robot da cucina, tritate le carote o grattugiatele. Separate gli albumi dai tuorli, lavorate questi ultimi con il fruttosio, unite l’olio a filo, lo yogurt, le carote e gli albumi montati a neve ferma. Aggiungete poco per volta la farina, le mandorle tritate e chiudete con vanillina e lievito. Versate nello stampo e procedete come sopra.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.