Pasta sfoglia ripiena al riso e spinaci

Pasta sfoglia ripiena al riso e spinaci.

Must delle mie feste, questa ricetta per una pasta sfoglia ripiena è molto simile alla ricetta della sfoglia a riso e funghi. 

Una delizia comoda da preparare, perchè ti permette di organizzare bene i tempi, piace a tutti, praticamente sparisce dalla tavola ed è utilissima durante le feste, è ottima da portare se si ospiti ed è ideale se prepariamo un buffet.

Pasta sfoglia ripiena al riso e spinaci
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    12
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Pasta Sfoglia (rettangolari) 3 rotoli
  • Spinaci surgelati 400 g
  • Cipolla 1/2
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Riso (quello che preferite) 150 g
  • Brodo vegetale 500 ml
  • Besciamella 300 g
  • Burro 30 g
  • Grana padano 100 g
  • Mozzarella 200 g
  • Prosciutto cotto 200 g
  • Pepe nero q.b.
  • Uova (per la finitura.) 1

Preparazione

  1. Rosolate la cipolla, unite gli spinaci, salate e cuocete fino a quando l’acqua di vegetazione non sia del tutto evaporata!

    Preparate il riso, portate a bollore il brodo e  fate cuocere, lasciate intiepidire e poi unite il grana, 100 g circa di  besciamella  , il burro e gli spinaci. Mescolate e mette da parte a raffreddare ancora un po’.

  2. Quando il riso sarà a temperatura ambiente, srotolate la sfoglia sopra la carta forno e spennellate i lati con l’uovo sbattuto, disponete al centro del rettangolo di sfoglia la metà del riso che avete preparato (nel senso del lato lungo), 100 g di  prosciutto, 100 gr di mozzarella, qualche cucchiaio di besciamella, pepate e aiutandovi con la carta forno arrotolate il tutto su se stesso dal lato lungo. Procedete nell’identico modo per l’altro rotolo di sfoglia.

    Il terzo rotolo invece potrete utilizzarlo per decorare le preparazioni. Finite spennellando tutto con l’uovo sbattuto e infornate a 180° per 25/30 minuti. Fate raffreddare un po’ e servite tiepido.

    La dose che vi do vale per due sfoglie, potete dimezzare se vi va, ma lo sconsiglio, non sarebbe pratico lavorare con quantità di ingredienti limitate.

  3. Potete preparare tutto con largo anticipo, anche la sera prima. Io solitamente assemblo la sera prima di servire, passo l’uovo sbattuto, copro con pellicola e metto in frigo, il giorno dopo a seconda che il piatto mi serva a pranzo o a cena, preriscaldo e inforno. Questo mi permette di organizzare bene i miei tempi se ho altre preparazioni da fare.

    Vi invito a seguirmi sulla mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose ricette!

Note

Antipasti, Riso e cereali, Suggerimenti per le feste

Informazioni su ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana, di Catania. Sono nata nel 1980, ho uno splendido marito e tre meravigliosi figli, sono una casalinga orgogliosa e soddisfatta di dirigere la propria rumorosa baracca. Ho diversi hobby, amo viaggiare e conoscere culture e sapori nuovi che faccio miei, amo dipingere e amo cucinare per I miei familiari. Mi piace manipolare la materia e trasformarla, nei limiti che la nostra società ci consente, in prodotti genuini e non industriali da dare ai miei cari. Nel mio blog, presenterò molte ricette della mia terra, rivisitate alla luce delle tradizioni territoriali e familiari, ma anche i nuovi sapori scoperti durante i viaggi e molto altro. Spero che il mio lavoro possa conquistarvi, e sarò sempre pronta a dare risposte alle vostre domande.

Precedente Rotolo di frittata alle zucchine farcito Successivo Cheese cake limone e cioccolato bianco

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.