Crea sito

Pasta col macco di fave fresche ricetta siciliana

Pasta col macco di fave fresche ricetta siciliana.
Oggi prepareremo un piatto siciliano tradizionale: la pasta col macco di fave fresche. Il macco è una sorta di vellutata molto povera, realizzata cuocendo molto le fave secche o quelle fresche ormai diventate dure a primavera inoltrata. La pasta col macco, soprattutto se di fave fresche è particolarmente deliziosa e saporita e vale proprio la pena di essere assaggiata, per questo oggi voglio condividere con voi la ricetta. Questo primo piatto originale, va servito tiepido dopo qualche minuto di riposo, ma nel caso in cui dovesse avanzarvi un po’ di pasta, non dovrete assolutamente buttarla via, anzi! La pasta col macco fredda è particolarmente soda e consistente, potrete quindi tagliarla a fette spesse 1,5 cm e friggerla in olio bollente: non sarà leggerissima, ma è sicuramente un piatto strepitoso!! Ma adesso armiamoci di pazienza e andiamo in cucina a sgranare le nostre fave!!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFave fresche
  • 1Cipolla
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe nero
  • 400 gSpaghetti

Preparazione

  1. Incidete i baccelli delle fave in modo da arrivare al seme, per 300g di fave fresche ne servono 1kg.

    Svuotate i baccelli e ricavate le fave, fate così per tutte.

    Togliete la pellicina alle fave aiutandovi con l’incisione che avete fatto con il coltello.

    Sciacquate tutto sotto l’acqua corrente e affettate una cipolla, rosolatela in olio extravergine d’oliva.

    Aggiungete le fave alla cipolla, salate e lasciate rosolare.

  2. Coprite le fave con acqua e lasciate cuocere, quando tutto il liquido sarà evaporato, mescolate con vigore in modo che si disfino diventando quasi un purè.

    Coprite nuovamente d’acqua, non mettetene molta, la pasta col macco è una minestra densa, se serve l’aggiungerete poco per volta, portate a bollore e unite gli spaghetti spezzati.

    Mescolate spesso, soprattutto verso la fine, la pasta infatti tende ad attaccarsi con facilità, spegnete il fuoco quando è ancora al dente.

    Date un paio di giro d’olio extravergine, mescolate e impiattate, aspettate 5 minuti e servite,  aggiungete una spolverata di pepe nero e …buon appetito!

     

  3. Se questa ricetta ti è piaciuta guarda pure:

    Macco di fave fresche alla siciliana; –Vellutata di zucca ricetta senza panna;

    Minestra di piselli secchi e patate;

    Minestra di pasta e lenticchie;

    Zuppa di lenticchie e funghi.

     Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

    facebook pinterestinstagramtwitter.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Note

Se volete dare un tocco in più al vostro macco, lessate un mazzetto di finocchietto, tritatelo e aggiungetelo al macco quasi cotto, mescolate e proseguite la cottura.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.