Gnocchi di latte e farina senza patate

Gnocchi di latte e farina senza patate…
Giovedì gnocchi e anche gli altri giorni della settimana, perché sono buonissimi!!
Se amate gli gnocchi, dovete provare assolutamente a farli in casa e se non avete voglia di lessare le patate o non avete tempo, provate a farli con latte e farina e vedrete che buoni: non avranno nulla da invidiare a quelli classici con le patate!
Gli gnocchi al latte sono semplicissimi da fare e super veloci, li potete preparare trenta minuti e intanto mettere sul fuoco l’acqua, potete condirli con sughi sfiziosi o anche con solo burro e parmigiano e il piatto sarà comunque un successo!
Volete provare a farli insieme a me? Seguitemi, vedrete che divertimento sarà e vi assicuro che non lascerete più questa ricetta!

Gnocchi al latte e farina senza patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 750 glatte
  • 300 gfarina 00
  • 300 gsemola (rimacinata di grano duro)
  • 40 gburro
  • q.b.sale

Strumenti

  • Pentola
  • Rigagnocchi

Gnocchi di latte e farina senza patate: preparazione…

  1. Gnocchi al latte e farina senza patate

    Versate il latte in una pentola dal fondo spesso, unite il burro, il sale e portate a bollore.

    Appena il latte comincerà a bollire, abbassate la fiamma e tutto d’un colpo gettate la farina ( se non trovate la semola usate solo la 00, diminuendo il latte di 50g), mescolate fino a che non avrà assorbito tutto il late, basteranno pochi secondi.

  2. Gnocchi al latte e farina senza patate

    Versate il tutto su un piano da lavoro e cominciate a lavorare la pasta delicatamente, facendo attenzione a non bruciarvi.

    Appena l’impasto si sarà intiepidito, lavorate in modo più intenso fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea, spolverate il piano con la farina, solo se davvero necessario .

  3. Dividete l’impasto in quattro o cinque parti, infarinate la spianatoia e formate dei cordoncini spessi come un pollice e tagliateli a tocchetti lunghi 1 cm circa.

    Gli gnocchi sono buoni anche così, ma per renderli perfetti, dovrete aggiungere ancora un passaggio, cioè rigarli con un rigagnocchi o con una forchetta.

  4. Gnocchi al latte e farina senza patate

    Se volete cuocere gli gnocchi subito portate a bollore un pentola colma d’acqua salata e tuffateglieli dentro. In un attimo saliranno a galla e saranno pronti pronti per essere conditi.

    Fate attenzione nel mescolarli per evitare che si spappolino.

    In alternativa, potrete disporli su un vassoio, congelarli e una volta sodi chiuderli in una busta per alimenti.

    Al momento di cuocerli vi basterà tuffarli in acqua bollente salata in piccole dosi (l’acqua con gli gnocchi ghiacciati si raffredderebbe) e raccoglierli in una pirofila, dove li condirete col sugo scelto.

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Gnocchi giganti ripieni con salsa al pistacchio;

    Gnocchi giganti ripieni con salsa al pistacchio;

    Gnocchi Filanti con mozzarella e pomodoro ricetta velocissima;

    Gnocchi di zucca e patate senza uova;

    Gnocchi di zucca fatti in casa che restano morbidi.

Seguimi sui social per restare aggiornato: facebook pinterestinstagram twitter. 

Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

“Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.