Pizza in padella con cottura veloce

La Pizza in padella con cottura veloce è un’idea furba per quando non si ha molta voglia di accendere il forno. La bella stagione comincia ad avanzare e le temperature, giorno dopo giorno, si innalzano. Ciò significa che si rallenta con la preparazione dei Lievitati, proprio perchè il forno viene acceso meno regolarmente. Ed è per questo motivo, che oggi ho voluto realizzare questa Pizza in padella con cottura veloce. L’idea mi è venuta quando ho preparato le Focacce aromatizzate in padella, la cui ricetta potete leggere cliccando qui. Tempo fa, avevo anche preparato la Pizza in padella con un procedimento diverso, la trovate cliccando qui. Quella di oggi è una ricetta “sciuè sciuè, come direbbero gli amici campani, per portare subito in tavola una pizza morbida e filante. Volete prepararla insieme a me? Allora siete i benvenuti nella cucina di Annamaria!

vpizza in padella con cottura veloce
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Pizza in padella con cottura veloce

  • 400 gEsubero di Lievito madre
  • 300 gFarina 00
  • 2 cucchiaiOlio di oliva
  • 300 mlAcqua
  • 12 gSale
  • q.b.Farina 00

Per condire

  • 500 mlPassata di pomodoro
  • 3Mozzarelle
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 50 gFormaggio
  • q.b.Origano
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 1 spicchioAglio

Cosa serve per la Pizza in padella con cottura veloce

  • 1 Planetaria
  • 1 Ciotola
  • Carta forno
  • Padella
  • 1 Tegame

Preparazione della Pizza in padella con cottura veloce

  1. Io ho preparato la mia Pizza in padella con cottura veloce con un esubero di lievito madre idratato al 50%, ma si può fare anche creando un impasto con del lievito di birra. Sotto, nei Consigli, si trovano le dosi. La prima cosa da fare è l’impasto, dato che avrà bisogno del tempo per riposare.

  2. L’impasto può essere realizzato sia con l’aiuto di una planetaria, che a mano. Nella ciotola della planetaria, mettere il lievito madre spezzettato e la farina. Aggiungere il sale e l’olio e avviare l’impastatrice, aggiungendo l’acqua poco alla volta.

  3. Lasciare lavorare, fino a che l’impasto si incorderà, si attaccherà, cioè al gancio dell’ impastatrice. Complessivamente lasciare lavorare per 10-15 minuti, quindi, tirare fuori l’impasto dalla ciotola e metterlo su di un piano ben infarinato.

  4. Schiacciare l’impasto allargandolo e formando un rettangolo. A questo punto, dare un primo giro di pieghe, prendendo il lato corto di sinistra e ripiegarlo su metà del rettangolo, quindi, prendere il lato di destra e ripiegarlo a portafoglio. Qui Si trovano le figure su come dare le pieghe.

  5. Dopo aver dato il primo giro di pieghe, lasciare riposare l’impasto per circa 30 minuti, coprendo un tovagliolo pulito. Passato il tempo, schiacciare nuovamente l’impasto e procedere con la stessa tecnica di prima, prendere il lato più corto del rettangolo e ripiegarlo verso il centro e con l’altro lato coprire tutta superficie.

  6. Coprire ancora con un tovagliolo e lasciare lievitare ancora di nuovo per altri 30 minuti. Dividere l’impasto in pezzi da 100 g circa, formare delle pagnottelle, sistemarle su di un tovagliolo e lasciare riposare per un’ora. Una volta che le palline avranno lievitato, mettere della farina su di un piano da lavoro e appiattirle con le mani, formando dei dischi 13-14 cm di diametro.

  7. Man mano, situare le pizzette su di una tovaglia, coprire e lasciare lievitare per un’altra ora. Nel frattempo, procedere con la preparazione del sugo, mettendo dell’olio in un tegamino con uno spicchio di aglio e lasciare dorare appena. Togliere l’aglio e aggiungere la passata (si può anche utilizzare del pomodoro pelato).

  8. Aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere per una decina di minuti, mescolando spesso per non farlo attaccare, quindi, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Spezzettare le mozzarelle e metterle a scolare dal loro liquido di conservazione.

  9. iPiccy-collage pizza in padella veloce

    Mettere un filo di olio di oliva in una padella abbastanza larga, meglio se con fondo spesso, va bene anche una padella in ghisa. Lasciare scaldare a fuoco moderato. Prendere una focaccia e tirare i lembi verso l’esterno, in modo da assottigliarla al centro. Posizionarla dentro la padella, evitando di far formare pieghe. Rigirare spesso, in modo che possa cuocere da tutti e due i lati, evitando bruciature, che potrebbero dare un cattivo sapore al lievitato.

  10. Man mano che le focacce cuoceranno, metterle in un piatto, una sull’altra. Nel frattempo, accendere il forno in modalità grill e lasciare scaldare. Mettere ogni pizza su un pezzo di carta forno e condirla con il sugo, un po’ di formaggio grattugiato, dell’origano, la mozzarella e, infine, un filino di olio.

  11. Infornare direttamente sulla griglia posizionata in alto e attendere che la pizza si dori e la mozzarella si sciolga. Fare molta attenzione, perché ci vuole pochissimo, Procedere così fino alla fine. Ora, non vi resta che gustare questa Pizza in padella con cottura veloce. Buon appetito!

I consigli di Annamaria

Io ho utilizzato un esubero di lievito madre, ma, se si vuole utilizzare il lievito di birra, gli ingredienti saranno: 300 g di farina 0, 200 g di farina 00, 5 g di lievito di birra fresco, oppure 1,5 g di quello secco, 300 ml di acqua. Per il resto le dosi rimangono invariate. Per i tempi, invece, l’impasto dovrà raddoppiare il suo volume.

I tempi di lievitazione possono variare in base alla temperatura che c’è nell’ambiente di lavorazione.

Se proprio non si vuole accendere il forno, lasciare la pizza già condita sul fornello dentro la padella con un coperchio a fuoco bassissimo, fino a quando la mozzarella fila.

Potete anche leggere: Schiacciatine Focacce aromatizzate in padella Focaccia sfogliata all’olio in padella Focacce bianche fritte Focaccine in padella

Per altri Lievitati, potete cliccare qui.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.