Crea sito

Panini bocconcini

La ricetta di oggi riguarda un lievitato, che va sempre a ruba a casa mia. I Panini bocconcini, infatti, sono spesso presenti sulla mia tavola. Dalle mie parti li chiamano semplicemente bocconcini, proprio perché sono piccoli e monoporzione. Un interno con una mollica sofficissima, avvolta da una crosticina molto sottile e croccante. Io metto sopra dei semi di papavero o di sesamo, ma si può anche non mettere nulla. Quando i miei figli erano piccolini, la mattina li farcivo e li portavano come merenda a scuola oppure li consumavano per la merenda pomeridiana. Ora passiamo alla ricetta dei Panini bocconcini.

vpanini bocconcini
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
353,54 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 353,54 (Kcal)
  • Carboidrati 66,32 (g) di cui Zuccheri 2,53 (g)
  • Proteine 11,43 (g)
  • Grassi 6,32 (g) di cui saturi 0,80 (g)di cui insaturi 4,65 (g)
  • Fibre 2,79 (g)
  • Sodio 351,45 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per i Panini bocconcini

  • 500 gfarina 00
  • 200 gacqua
  • 50 glatte
  • 25 golio di semi di girasole
  • 5 gsale
  • 3 gzucchero
  • 5 gsemi di sesamo
  • 5 gsemi di papavero
  • 12 glievito di birra fresco

Cosa serve per i Panini bocconcini

  • 1 Planetaria
  • 1 Ciotola
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Pennello
  • 2 Teglie – antiaderenti

Preparazione dei Panini bocconcini

  1. L’impasto per i Panini bocconcini può essere fatto sia a mano, che nella planetaria. Io ho utilizzato la mia planetaria Kenwood che potete trovare qui, con cui mi trovo benissimo.

  2. Sciogliere il lievito con un po’ di acqua tolta al totale. Aggiungere lo zucchero e mescolare con un cucchiaino. Lasciare agire per una decina di minuti

  3. Mettere la farina nella ciotola della planetaria. Unire l’acqua rimanente e cominciare a lavorare. Aggiungere anche il latte, l’olio e il lievito sciolto.

  4. Impastare per 5 minuti, quindi aggiungere anche il sale e continuare a lavorare, fino a quando l’impasto si sarà incordato, si sarà, cioè, aggrappato al gancio dell’impastatrice.

  5. Prelevarlo e metterlo in una ciotola. Coprire con pellicola alimentare e mettere a lievitare per circa 1 ora e mezza. Naturalmente, i tempi sono indicativi, in quanto tutto dipende dal calore che si ha nell’ambiente.

  6. Raggiunta la lievitazione, svuotare l’impasto sul piano di lavoro e dividerlo in pezzetti da 80 g ciascuno. Formare un grosso grissino e spianare un po’ con le mani o con un mattarello.

  7. Panini bocconcini collage

    Arrotolare su se stessa la striscia di impasto e mettere dentro una teglia antiaderente a debita distanza, perché il pane aumenterà di volume, sia durante la seconda lievitazione, che in cottura.

  8. Mettere a lievitare per un’altra mezz’ora, quindi, spennellare la superficie con dell’acqua e mettere sopra i semini. Infornare in forno già caldo a 200°, per circa 20 minuti.

  9. Controllare spesso, perché le temperature dei forni variano, per cui, se i panini dovessero essere ancora crudi o bianchicci, lasciarli in forno ancora un po’, se dovessero scurirsi troppo, sfornarli.

  10. I Panini bocconcini dovranno essere con una bella crosta dorata. A me, non resta che augurarvi buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.