Crea sito

Frittata di carciofi e funghi

La Frittata di carciofi e funghi è un secondo piatto molto gustoso, facile da realizzare e veloce, che può essere servito anche come antipasto. Le frittate, si sa, tolgono sempre dall’imbarazzo quando non si ha idea di cosa preparare, quando si vuole svuotare il frigo o, ancora, quando si ha poco tempo a disposizione. Oggi, voglio proporvi una frittata con carciofi di stagione e funghi. A dire il vero, io questa frittata la faccio tutto l’anno, perché, durante il periodo di abbondanza, provvedo a mettere sotto vetro i Carciofi al naturale (la ricetta per farli la trovate Qui), in modo da averli a disposizione tutto l’anno e cucinarli come più mi piace.

vfrittata di carciofi e funghi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
151,59 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 151,59 (Kcal)
  • Carboidrati 9,25 (g) di cui Zuccheri 1,10 (g)
  • Proteine 7,98 (g)
  • Grassi 9,99 (g) di cui saturi 3,24 (g)di cui insaturi 1,77 (g)
  • Fibre 3,08 (g)
  • Sodio 659,84 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la Frittata di carciofi e funghi

  • 8carciofi
  • 200 gfunghi
  • 6uova
  • 70 gpecorino siciliano (grattugiato)
  • 40 gpangrattato
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 2 spicchiaglio
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepe
  • 1limone (succo)

Cosa serve per la Frittata di funghi e carciofi

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Padella
  • 2 Ciotole
  • Carta assorbente
  • 1 Coperchio

Preparazione della Frittata con carciofi e funghi

  1. Per preparare la nostra Frittata di carciofi e funghi, la prima cosa da fare è quella di mettere dell’acqua fredda in una ciotola e spremervi dentro il succo del limone.

  2. Pulire i carciofi, togliendo le foglie esterne dure, fino ad arrivare a quelle bianche e tenere. Eliminare il gambo, lasciandone solo un centimetro e togliere la parte esterna.

  3. Tagliare anche le punte delle foglie dei carciofi, quindi, dividerli a metà. Eliminare l’eventuale barbetta interna e tagliare ogni carciofo a fettine sottili.

  4. Man mano, metterli ammollo nell’acqua con il limone, per non farli annerire. Passare, ora, ai funghi. Questi vanno puliti con un panno umido, senza essere lavati, dopo aver tolto il terriccio presente nel gambo.

  5. Affettare anche i funghi sottilmente e metterli da parte. In una padella, mettere metà della quantità di olio e lasciare scaldare a fuoco moderato.

  6. Aggiungere l’aglio tritato e lasciare rosolare appena. Intanto, scolare i carciofi e tamponarli con della carta assorbente, quindi mettere in padella anche questi.

  7. Lasciare rosolare per qualche minuto e unire i funghi. Aggiungere un pizzico di sale, il pepe e il prezzemolo. Mettere il coperchio e lasciare cuocere per 5 minuti, mescolando spesso.

  8. In una ciotola o in un piatto fondo, sbattere le uova e aggiungere il pecorino e il pangrattato. Mescolare bene e versare sui carciofi e funghi.

  9. Mettere di nuovo il coperchio e lasciare cuocere, fino a quando le uova si rapprenderanno. Facendo attenzione a non scottarsi, girare la padella sottosopra,, in modo che la frittata si trovi nel coperchio.

  10. Aggiungere l’olio rimanente e lasciare scivolare la frittata dentro la padella, stavolta senza mettere il coperchio. Cuocere per un paio di minuti e spegnere il fuoco.

  11. Una volta cotta, tagliare la frittata a spicchi e portarla in tavola calda. Se, invece, dovesse essere servita come antipasto, tagliarla a pezzetti più piccoli.

  12. Se dovesse capitare di usare i carciofi conservati al naturale nell’acqua, allora questi, una volta scolata l’acqua di conservazione, andranno asciugati bene prima di essere messi in padella.

  13. La Frittata di carciofi e funghi è pronta. Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.