Crea sito

Mozzarella in carrozza

Oggi vi propongo la ricetta della Mozzarella in carrozza, un antipasto gustoso e filante, che nasce in Campania, ma che possiamo trovare anche nella cucina laziale. Un piatto di facile esecuzione, oltre che economico, che permetterà di gustare della morbida e filante mozzarella, racchiusa tra due fette di pancarrè, passata prima nella farina, poi nell’uovo e, infine, nel pangrattato, per poi essere tuffata nell’olio caldo, fino a completa doratura della panatura. La mozzarella in carrozza va gustata calda e può anche essere presentata ad un buffet, come finger food. Trovate anche la video ricetta della Mozzarella in carrozza sul mio canale You Tube, cliccando Qui. Andiamo a vedere insieme come realizzarla.

vmozzarella in carrozza
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni 20 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Mozzarella in carrozza

  • 10 fettepancarrè
  • 500 gmozzarella
  • 10 gsale
  • 6uova
  • 300 gpangrattato
  • 100 gfarina 00
  • 1 lolio di semi di arachide

Cosa serve per la Mozzarella in carrozza

  • 3 Piatti fondi
  • 2 Vassoi
  • Carta assorbente
  • 1 Tegame
  • 1 Schiumarola
  • 1 Coltello a lama lunga

Preparazione della Mozzarella in carrozza

  1. Come dicevo prima, preparare la Mozzarella in carrozza è davvero molto facile. Per prima cosa, bisogna scolare la mozzarella dall’acqua di conservazione.

  2. Tagliare il formaggio a fette di circa 1 centimetro di spessore, quindi situarlo su di un vassoio, in cui sono stati messi dei fogli di carta assorbente.

  3. Con dell’altra carta assorbente, tamponare la mozzarella, in modo da renderla più asciutta possibile. Prendere, ora tre piatti fondi e mettere nel primo la farina 00.

  4. Nel secondo piatto vanno messe le uova sgusciate, che andranno sbattute con una frusta o una forchetta, mentre, nel terzo va messo il pangrattato.

  5. Prendere le fette di pancarrè e situarle su un piano di lavoro. Situarvi sopra le fette di mozzarella su 5 di esse, quindi, coprirle con le altre 5 fette di pane. Pressare bene con le mani.

  6. Ritagliare i bordi, ma, volendo, si possono anche lasciare. A questo punto, il pane farcito si può tagliare a metà e poi a quarti, creando 4 quadratini da ciascun pezzo, oppure possono essere creati 4 triangolini, in questo caso il pane andrà tagliato per due volte in diagonale.

  7. Ora comincia la fase della panatura. Passare ogni pezzetto ottenuto nella farina, poi nel nell’uovo e, infine, nel pangrattato. Con la lama del coltello pressare la panatura bene nei bordi, per chiudere il più possibile le fessure da cui potrebbe fuoriuscire la mozzarella in fase di cottura.

  8. Situare su di un vassoio, senza accavallare, e mettere in frigo a riposare per una trentina di minuti. Passato il tempo, tirare fuori il pane dal frigo e passarlo di nuovo, un pezzetto alla volta, nell’uovo e poi nel pangrattato.

  9. In questa fase non va più utilizzata la farina. Pressare sempre con la lama del coltello sui bordi e situare nuovamente su un vassoio. Lasciare riposare per altri 30 minuti in frigo.

  10. Mettere dell’olio di semi di arachidi in un tegamino e scaldare a 170-180°. Tirare fuori la mozzarella in carrozza dal frigo e buttare nell’olio caldo 2-3 pezzetti alla volta.

  11. Cuocere per un paio di minuti e rigirare spesso, per avere una doratura uniforme. Scolare con una schiumarola e mettere su della carta assorbente a perdere l’unto in eccesso.

  12. Servire la Mozzarella in carrozza bel calda, per avere l’effetto filante. Eventualmente, scaldare qualche minuto al microonde oppure in forno già caldo, giusto il tempo di sciogliere il ripieno.

  13. A me, non resta che augurarvi buon appetito!

I consigli di Annamaria

Per rendere la mozzarella in carrozza ancora più ricca, possono essere aggiunti, oltre la mozzarella, anche del prosciutto, delle acciughe o del pomodori secchi.

Per altri Antipasti cliccare Qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.