Orecchiette pugliesi e mugnoli.

“I mugnuli sono un raro ortaggio coltivato nel Salento e in provincia di Napoli e Caserta”.

Quindi un Made in Sud d’eccellenza…

Sono una fantastica alternativa alle rape; chi viene da noi al Sud non può assolutamente non assaggiarli. Di seguito la ricetta di famiglia di questo delizioso piatto che scalda il cuore.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Orecchiette (io uso quelle integrali) 600 g
  • Mugnoli 1 kg
  • Aglio 1 spicchio
  • Acciughe sott'olio 8/10 filetti
  • Olio extravergine d'oliva 80 g
  • Sale q.b.
  • Peperoncino (se è gradito) 1

Preparazione

  1. In una pentola capiente fate bollire abbondante acqua salata.

    Nel frattempo pulite i mugnoli, eliminando le foglie esterne, l’estremità di giuntura e infine tragliare le cimette lasciondo circa 3 cm di gambo.

    Lavate sotto l’acqua corrente e lessate i mugnoli per circa 15/20 minuti (il tempo varia in base alla grandezza e alla tenerezza dell’otraggio). Il gambo dovrà essere tenero, ma non sfaldato.

    Quando saranno pronti scolateli senza buttare l’acqua di cottura che vi servirà per cuocere le orecchiette.

    In una padella fate rosolare l’olio, l’aglio e se gradite un peperoncino. Quando l’aglio sarà ben rosolato, spegnete la fiamma e aggiungete le alici. (Vi consiglio di mettere immediatamente un coperchio, perchè l’olio inizierà a schizzare).

    Aggiungete i mugnoli schiacciateli grossolanamente con i rebbi di una forchetta e fate insaporire.

    Nell’acqua di cottura dei mugnoli che avevate conservato fate cuocere le orecchiette, scolatele al dente insaporite nel condimento e

    buon appetito…

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.