Orecchiette di grano arso con pomodorini, acciughe, capperi, stracciatella e pane fritto.

Questo piatto racchiude tutti i sapori del Sud, della mia meravigliosa Puglia.
Orecchiette di grano arso del tavoliere pugliese fatte in casa, con pomodorini datterini del Gargano, acciughe e capperi del Salento e stracciatella delle murge.
Si prepara in 10 minuti e quando gli ingredienti sono buoni e il prodotto è genuino il piatto è vincente.
Vi invito a salvare la ricetta, non lo chiedo mai, ma credetemi ne vale la pena.
Ahhhh dimenticavo, ho fritto anche un po’ di pangrattato, il cosiddetto formaggio dei poveri, che ha conferito una croccantezza unica.

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gorecchiette di grano arso
  • 130 gpomodori datterini freschi
  • 40 golio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 2filetti di acciughe sott’olio
  • 15capperi sotto sale
  • q.b.stracciatella
  • 5 cucchiaipangrattato

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate i pomodori datterini e tagliateli a metà nel senso della lunghezza.

    Tenete da parte in una coppa.

    In una padella, tipo wok mettete l’olio e lo spicchio d’aglio precedentemente spellato.

    Fate andare a fiamma alta e rosolate, senza bruciarlo, nel frattempo prendete due filetti d’acciuga, vanno bene anche le alici sott’olio.

    Quando l’aglio sarà ben rosolato aggiungete le acciughe, e dopo poco versate i pomodori.

    Girate per un minuto a fiamma alta, aggiungete i capperi, abbassate la fiamma e mettete il coperchio.

    Fate cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa, girando con un cucchiaio di legno e schiacciando i pomodori.

    Quando saranno pronti tenete da parte.

    Mettete l’acqua della pasta e salatela, nell’attesa che bolla preparate il pane fritto o così detto parmigiano dei poveri.

    In una piccola padella antiaderente versate due cucchiai di olio, e il pangrattato e fate tostare a fuoco medio, avendo cura di girare spesso.

    Fate attenzione, perchè in un attimo potrebbe bruciare.

    Quando sarà pronto mettetelo in una coppetta, perchè se lo lasciate in padella continuerà a cuocere.

    Quando l’acqua sarà arrivata a bollore, calate le orecchiette e una volta ripreso il bollo impostate 5 minuti e poi scolate

    Saltate le orecchiette nel sughetto e fate insaporire.

    Impiattate e mettete sopra la stracciatella senza troppa panna, spolverate con il pane fritto e buon appetito…

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.