Cinnamon rolls.



Il profumo della cannella fa Natale e il sapore della cannella mi fa impazzire.
Ho fatto 1000 ricerche sui Cinnamon rolls per giungere alla ricetta a mio avviso perfetta. Sono affascinata da queste girelle a partire dall’incertezza della paternità, dalle diverse procedure per la loro realizzazione, dal taglio dei rolls con il filo a finire con il profumo che infondono in casa.
Il sapore e la morbidezza sono inconfondibili, prendetevi del tempo, perchè è una ricetta che richiede pazienza.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione6 Ore
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

PER IL LIEVITINO

  • 50 gfarina 00
  • 50 gfarina Manitoba
  • 50 glatte intero
  • 10 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiainomiele (meglio se d’acacia, perchè ha un aroma debole)

PER L’IMPASTO

  • 200 gfarina 00
  • 200 gfarina Manitoba
  • 70 gzucchero
  • 150 glatte intero
  • 80 gburro (a temperatura ambiente)
  • 2uova
  • 1 cucchiaioestratto di vaniglia
  • 6 gsale

PER LA FARCITURA

  • 120 gburro (a temperatura ambiente)
  • 2 cucchiaicannella in polvere (potete scegliere voi in base al gusto se aumentare o diminuire la cannella)
  • 150 gzucchero di canna (o zucchero moscovado)
Io uso sempre la farina manitoba Lo Conte, è veramente perfetta per i preparati sofficiosi. La trovi qui.

Preparazione

  1. Ci tengo a premetterlo, prima di iniziare l’impasto mettete il burro fuori dal frigo.

    Ora, per prima cosa setacciate le due farine, poi fate intiepidite il latte e sciogliete al suo interno il lievito e il miele.

    Impastate  gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una pallina e fatela lievitare all’interno di una ciotola coperta da pellicola trasparente 40/60 minuti, dovrà raddoppiare il suo volume.

    Ora prepariamo l’impasto, io ho usato la planetaria munita di gancio.

    In una coppa, sbattete il latte con le uova, lo zucchero e la vaniglia. Invece, nella ciotola della planetaria setacciate le due farine, azionate la macchina e versare metà composto liquido precedentemente preparato.

    Sempre con la planetaria in movimento, inserite il lievitino spezzandolo con le mani, dopo poco ultimate aggiungendo la rimanente parte di liquido.

    Dopo circa 10 minuti il vostro impasto sarà sicuramente incordato, a questo punto mettete il burro a fiocchi e il sale.

    E’ importante che ogni fiocco di burro venga assorbito dall’impasto prima di aggiungere l’altro.

    Quando sarà ben incordarto appoggiate l’impasto su un piano imburrato e divertiamoci a fare le pieghe.

    Per le più esperte, la piega da fare è quella a portafoglio, per chi come me non sapeva minimamente cosa fossero le pieghe, vi spiego.

    Schiacciate l’impasto dandogli una forma rettangolare e poi piegate il lato superiore portandolo verso il centro fate lo stesso con quello inferiore e infine con il sinistro e il destro.

    Ora, girate l’impasto in modo che la chiusura rimanga al di sotto, copritelo con una ciotola e fate riposare per 20 minuti.

    Trascorso il tempo, schiacciate nuovamente l’impasto e fate un nuovo un giro di pieghe allo stesso modo, pirlate, ottenendo così una sfera e fatela lievitare per un paio di ore in una coppa alta leggermente imburrata e coperta con pellicola trasparente.

    Io faccio lievitare sempre sotto la coperta di lana, ma potrete anche mettere nel forno spento.

    Nel frattempo in una ciotola lavorate il burro a temperatura ambiente fino ad ottenere una crema liscia, unite lo zucchero di canna, la cannella in polvere e mescolate fino ad ottenere una crema morbida.

    Quando l’impasto sarà lievitato, mettetelo sul piano di lavoro infarinato e stendetelo formando un rettangolo delle dimensioni di 35 x 45 cm spesso 1 cm all’incirca. Con una spatola, farcitelo con la crema di zucchero e cannella lasciando uno spazio libero di 2 cm per tutta la lunghezza di uno dei due bordi più lunghi, questo perchè servirà per sigillare il rotolo.

    Arrotolate la base cominciando dal lato più lungo senza spazi liberi, una volta arrotolato lasciate la chiusura rivolta verso il basso; avvolgi il rotolo con la stessa carta forno.

    A questo punto potete decidere di fare due cose, o riporre il salsicciotto in frigo per un paio di ore, in modo che si indurisca e sia più facile tagliarlo, oppure tagliarlo subito.

    E’ importante metterlo in frigo anche perchè il burro si solidifica e non si disperde in cottura.

    Io ho usato un cotone da cucito ed è venuto benissimo ed è stato molto divertente, in questa maniera ho preservato la forma rotonda.

    Diversamente tagliate con la lama di un coltello, ottenendo uno spessore di 3/4 cm.

    Disponete le fette ottenute su una teglia foderata con carta da forno, distanti l’una dall’altra di lascia lievitare i cinnamon rolls per un ora o fino al raddoppiamento del volume.

    Spennellateli con il latte o con il rosso dell’uovo sbattuto con un cucchiaio di panna e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

    Credetemi sono spettacolari.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.