Carciofi lessi conditi con olio, aglio, aceto e menta.

Ho letto che il carciofo, molto probabilmente ha origini siciliane, risalenti al I secolo a.C.

Alcune fonti attestano che il carciofo inizia ad essere consumato in Italia a partire dal 1400 per opera di Filippo Strozzi che lo introdusse nel napoletano.

Questa mia ricetta è abbastanza classica e semplice, ma dona grande ricchezze alle nostre tavole.

  • Preparazione: 45 Minuti
  • Cottura: 15/20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4/5 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Carciofi 5
  • Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio
  • Aceto (bianco) 4 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Menta (fresca) q.b. foglie
  • Limone (per non far ossidarei carciofi) mezzo
  • Acqua (per la cottura dei carciofi)
  • Sale grosso 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Per prima cosa prendete una pentola capiente, tale da contenre i carciofi, e mettete a bollire dell’acqua con un paio di cucchiai di aceto e un cucchiaino di sale grosso.

    Mentre l’acqua è sul fuoco, iniziate a pulire i carciofi; vi consiglio di usare dei guanti per non annerirvi le mani.

    Preparate una coppa con dell’acqua e mezzo limone, in modo da contenre i carciofi che avrete già pulito nell’attesa di pulire gli altri (Il limone serve a non far ossidare, scurire i carciofi).

    Tagliate il gambo fino a 3 centimetri dal cuore e peletalo dal basso verso l’alto in modo da eliminare la parte esterna fibrosa, levate le foglie esterne che sono molto dure fino ad arrivare al cuore che è composto da foglie più tenere e chiare e tagliate la punta almeno di 2 centimetri.

    Tagliate in quattro, o in sei se sono grandi, i vostri carciofi ed eliminate la barbetta interna e le spine delle nuove foglie, nell’attesa di pulire gli altri metteteli nella coppa di acqua fredda e limone.

    Una volta puliti e soprattutto una volta che l’acqua avrà iniziato a bollire potrete immergere i carciofi.

    Fate cuocere per 15/20 minuti circa; per controllare se sono cotti, infilate la punta di un coltello nel cuore.

    Una volta pronti scolateli e fateli raffreddare; potrete accelerare questo processo preparando una coppa con acqua e ghiaccio all’interno della quale immergerete i carciofi dopo averli scolati.

    Una volta raffreddati condire con olio, sale, aceto, menta e aglio.

    Buon appetito…

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.