Crea sito

Gnocchi di patate al ragù d’anatra

Gnocchi di patate al ragù d’anatra. Giovedì gnocchi…..Oggi di patate conditi con ragù d’anatra. Appena rosati da un nonnulla di concentrato di pomodoro e profumati con erbe aromatiche….. Molto appetitosi, delicatissimi….. La ricetta base degli gnocchi è qui ed è sempre la solita ricetta di famiglia…..infallibile…..

Leggi anche:
Gnocchi di patate, ricetta base
Gnocchi di patate al sugo di castrato

gnocchi-di-patate-al-ragu-d'anatra - Così cucino io
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Gnocchi

Gnocchi di patate al ragù d’anatra
  • 1 kgpatate
  • 250 gfarina 00
  • 1uovo
  • 1 pizzicosale

Ragù d’anatra

  • 600 gmacinato di anatra
  • 1fegato d’anatra
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiaibattuto di sedano, carota, cipolla, aglio
  • 1mazzetto aromatico (rosmarino, salvia, timo)
  • 1 fogliaalloro
  • 2chiodi di garofano
  • 1 bicchierevino rosso (piuttosto corposo)
  • 1 cucchiainoconcentrato di pomodoro
  • 1 pizzicopepe nero
  • q.b.sale
Gnocchi di patate al ragù d’anatra

Strumenti

  • Casseruola dai bordi alti
  • Schiumarola
  • Mezzaluna
  • Schiacciapatate
  • Rigagnocchi

Preparazione

Gnocchi di patate al ragù d’anatra
  1. gnocchi di patate al ragù - Così cucino io

    Far soffriggere il battuto di sedano, carota e cipolla e aglio in qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Tritare, con la mezzaluna il fegato d’anatra, dopo averlo accuratamente lavato in acqua e limone.

    Aggiungere al soffritto il ragù d’anatra e il fegato tritato e rosolare con cura la carne sgranandola con una forchetta.

    Bagnare con il vino rosso, farlo evaporare, condire con sale e pepe e unire il mazzetto aromatico, l’alloro e i chiodi di garofano. Aggiungere a filo, poca acqua calda e far cuocere per circa un’ora e mezza, finchè il ragù si amalgama e il liquido di cottura si riduce.

    Preparare gli gnocchi, lessando le patate, passandole allo schiacciapatate e amalgamandole con l’uovo e la farina piuttosto velocemente. Preparare dei rotolini, ritagliare gli gnocchi e passarli al rigagnocchi (o dorso di una forchetta) disponendoli su un piano di legno uno accanto all’altro. Qui la ricetta base.

    Cuocere gli  gnocchi tuffandoli in acqua bollente salata, scolarli appena vengono a galla e condirli subito con il ragù d’anatra.

    Servire caldo accompagnando con parmigiano  grattugiato a parte.

    Buon appetito!

Un consiglio……

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.