Crea sito

Gnocchi di patate al sugo di castrato, ricetta della tradizione

Gnocchi di patate al sugo di castrato, ricetta della tradizione. Giovedì Gnocchi! Gnocchi con la G maiuscola, di patate al sugo di castrato, come si usava una volta! Eh sì, quando ero bambina questo piatto era molto comune, si mangiava alla domenica e accontentava grandi e piccini…..Ancora oggi quando lo preparo è sempre festa….

Leggi anche:

Gnocchi di patate al ragù d’anatra
Gnocchi di patate, ricetta base

Gnocchi al sugo di castrato - Così cucino io
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Gnocchi

Gnocchi di patate al sugo di castrato
  • 1 kggnocchi di patate
  • 250 gfarina 00
  • 1uovo
  • 1 pizzicosale (poco perchè inumidisce le patate)

Sugo di castrato

  • 700 gspezzatino di castrato
  • 1 costasedano
  • 1carota (piccola)
  • 1cipolla bianca
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • 1 bicchierevino rosso
  • 500 gsalsa di pomodoro (io fatta in casa)
  • 1 fogliaalloro
  • 2 fogliesalvia
  • q.b.rosmarino
  • 1chiodo di garofano
  • 1 pizzicopepe nero
  • q.b.sale

Strumenti

Gnocchi di patate al sugo di castrato
  • Tritatutto
  • Tegame
  • Schiacciapatate
  • Rigagnocchi

Preparazione

Gnocchi di patate al sugo di castrato
  1. Castrato - Così cucino io

    Per gli gnocchi seguire la ricetta che si trova qui.

    Per il sugo, preparare un trito (meglio se con il tritatutto) con la cipolla, il sedano, la carota e l’aglio e farlo soffriggere a fuoco dolce in qualche cucchiaiata di olio extravergine di oliva.

    Aggiungere al soffritto lo spezzatino di castrato, rosolare bene e sfumare con il vino.

    Una volta evaporato il vino, insaporire con sale e pepe e unire qualche ago di rosmarino, la salvia, una foglia di alloro e il chiodo di garofano.

    Versare sulla carne la passata di pomodoro, coprire la casseruola, lasciando il coperchio a metà e cuocere a fuoco basso, aggiungendo, se necessario, poca acqua calda  finche’ la carne risulta ben tenera e il sugo si addensa.

    Lessare gli gnocchi tuffandoli, pochi alla volta, in acqua bollente salata, scolandoli appena vengono a galla e condirli con il sugo di castrato. 

    Accompagnare, a piacere, con parmigiano reggiano grattugiato a parte.

    Buon appetito!

    NB: Si può anche cuocere in pentola a pressione, facendo prima rosolare la carne e calcolando circa mezz’ora di tempo di cottura dal sibilo facendo poi addensare il sugo a pentola scoperta.

Consiglio del giorno……

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  Così cucino io

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.