Crea sito

Mozzarella in carrozza

Sfiziosa, appetitosa, che dire…………………la mozzarella in carrozza è mitica.

Partendo da una base di tramezzini farciti con mozzarella e acciuga o prosciutto, si può fare in vari modi: con una pastella a base di uova e latte, con lievito madre, con una doratura di uova e pangrattato, oppure alla veneziana, come vengono preparate in una nota rosticceria di Venezia che ricordo con affetto e nostalgia da quando ero bambina……

Leggi anche:

Mozzarelle in carrozza con lievito madre

Mozzarelle in carrozza - Così cucino io
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

mozzarelle

  • 6 fette pan carrè (grandi)
  • 150 g mozzarella
  • 6 filetti Acciughe sott'olio

pastella

  • 250 g farina 0
  • 1 pizzico lievito di birra disidratato
  • 1 pizzico zucchero
  • 1 pizzico sale
  • q.b. acqua frizzante fredda

per friggere

  • q.b. olio di semi di arachide (circa 1 litro)

Preparazione

  1. Mozzarelle in carrozza - Così cucino io

    Mozzarella in carrozza.

    Tagliare la mozzarella in fettine e metterle su un colino per rilasciare l’eventuale latticello.

    Preparare la pastella mescolando assieme farina 0, lievito di birra disidratato,, zucchero e acqua minerale frizzante q.b. fino a ottenere un impasto fluido e farla riposare un paio d’ore, coperta, in un luogo tiepido.

    Disporre le fette di pancarrè stese su un tagliere e disporre su metà delle fette le fettine di mozzarella e i filetti di acciuga. Coprire con le altre 3 fette, pressare i tramezzini, tagliare ogni tramezzino in quattro e “sigillarne i bordi” passandoli nella farina.

    Scaldare abbondante olio di semi di arachide in una padella per fritti.

    Salare la pastella e allungarla, se necessario, con poca acqua minerale frizzante ghiacciata.

    Immergere i tramezzini nella pastella e tuffarli nell’olio bollente, pochi alla volta,  friggendoli finche’ sono dorati.

    Le mozzarelle sono pronte: scolarle, adagiarle su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso e servirle calde.

    Buon appetito!

Consiglio del giorno…

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook COSI’ CUCINO IO.

Una risposta a “Mozzarella in carrozza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.