Pasta frolla per pastiera

Pasta frolla per pastiera, una ricetta semplice per preparare la base di pasta frolla per pastiera napoletana. Viene chiamata pasta frolla fine ed è una pasta frolla con strutto, molto delicata, comunque diversa dalla pasta frolla corrente delle sfogliatelle frolle. Adoro la pastiera napoletana, con il suo profumo e la sua consistenza. La trovo un capolavoro della pasticceria napoletana. Con questa ricetta realizzerete una perfetta pettola per pastiera.

La preparazione della pasta frolla per pastiera è piuttosto facile: la frolla si lavora facilmente e si prepara in pochi minuti, sia a mano che con la planetaria. Si stende bene, senza difficoltà!
Questa pasta frolla è adatta sia per la pastiera di grano sia per la pastiera di riso. Ecco la ricetta della pasta frolla per pastiera!

Pasta frolla per pastiera ricetta pasta frolla con strutto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni2 pastiere da 22-24 cm
  • CucinaItaliana

Pasta frolla per pastiera: ricetta e preparazione

Per 2 pastiere da 22-24 cm o 1 da 28 cm

  • 500 gFarina 00
  • 200 gZucchero
  • 200 gStrutto
  • 2Uova (medie)
  • 2 gAmmoniaca per dolci
  • Scorza di 1 limone non trattato

Preparazione della pasta frolla per pastiera napoletana

  1. La frolla per pastiera è una pasta frolla con strutto, come veniva usata anticamente. Potete sostituire lo strutto con pari dose di burro. Nella ricetta vengono aggiunti anche pochi grammi di ammoniaca: potete sostituirla con la punta di 1 cucchiaino di lievito per dolci. La ricetta è del Maestro Scaturchio, ma è molto simile alla mia pasta frolla per crostata che utilizzo abitualmente.

  2. Inserimento degli ingredienti della Pasta frolla per pastiera

    Inserite la farina all’interno di una ciotola insieme allo strutto.

  3. Lavorazione degli ingredienti della frolla per pastiera

    Unite l’ammoniaca per dolci (o il lievito), lo zucchero, le uova, la scorza grattugiata di 1 limone. Con una forchetta lavorate gli ingredienti appena inseriti, incorporando man mano la farina dai lati e schiacciando lo strutto (o il burro).

  4. Impasto della pasta frolla

    Una volta che gli ingredienti sono stati assorbiti lavorate l’impasto con le mani. Poi rovesciate il tutto sul piano di lavoro e continuate ad impastare fino ad avere un frolla omogenea e liscia.

  5. Se avete la planetaria, vi basterà lavorare tutti gli ingredienti insieme, utilizzando la frusta K o a foglia.

  6. Il Maestro Scaturchio suggerisce di far riposare la pasta frolla per pastiera per 24 ore in frigorifero prima di utilizzarla. Io abitualmente la lascio 10 minuti in frigorifero e poi la lavoro subito. Non ho notato differenza tra i due tempi di riposo.

  7. La pettola per pastiera napoletana

    La frolla viene poi stesa abbastanza sottilmente creando la pettola per pastiera, cioè un disco di frolla da inserire nel classico stampo conico. Io ho utilizzato questo QUI.

  8. Per proseguire con la realizzazione della pastiera, leggete la ricetta della pastiera napoletana e della pastiera di riso.

Leyla consiglia…

Da provare anche:

– Babà napoletano
– Struffoli napoletani
– Zeppole napoletane
– Torta Delizia al limone
– Casatiello dolce
– Tortano napoletano
– Casatiello napoletano


Da non perdere anche lo speciale Cucina napoletana, con tutti i dolci tipici (e non solo)…


Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Colomba salata Successivo Pastiera di riso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.