Pastiera di riso

Pastiera di riso, ricetta della pasticceria napoletana, una golosa variante della Pastiera napoletana classica o pastiera di grano, un dolce delizioso tutto da gustare. La preparazione è molto simile: la pastiera viene preparata con riso al posto del grano, una sorta di torta di riso dolce, dai toni agrumati e dal gusto delicato. Viene chiamata anche pastiera beneventana.

Questa volta ho preparato la ricetta della pastiera di riso senza ricotta, ma potete prepararla anche nella versione più classica, quindi con la ricotta e con i canditi seguendo la ricetta della pastiera di grano e sostituendo il grano con il riso cotto.

Devo dirvi che la Pastiera di riso napoletana mi è piaciuta davvero tanto: la trovo anche più semplice e veloce della versione classica. E’ anche comoda da realizzare dato che tutti gli ingredienti sono facili da reperire. Se non avete mai provato la torta di riso dolce napoletana, questa è una buona occasione per prepararla!

Pastiera di riso ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni12 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Pastiera di riso: ricetta e preparazione

Per la base (1 pastiera da 22-24 cm)

  • 250 gFarina 00
  • 100 gZucchero
  • 100 gStrutto (o burro)
  • 1Uovo (medio)
  • Scorza di mezzo limone (non trattato)
  • 1 puntina di lievito per dolci (o 1 g di ammoniaca per dolci)

Per il ripieno

  • 400 gRiso Carnaroli già cotto
  • 180 gZucchero
  • 150 mlLatte intero
  • 70 gBurro
  • 1 fialetta Aroma fiori d’arancio o millefiori (o 2 cucchi di Acqua di fiori di arancio)
  • 2Uova medie
  • Scorza di mezzo limone
  • Scorza di mezza arancia
  • 1 pizzicoCannella in polvere
  • 1 cucchiaioAmido di mais (maizena)
  • q.b.Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione della Pastiera di riso napoletana

  1. Per preparare la Pastiera di riso ho utilizzato la pasta frolla per pastiera a base di strutto. Potete sostituirlo con la stessa dose di burro. Iniziate con la cottura del riso che necessita di un riposo di qualche ora. Potete anche prepararlo la sera prima, in modo da non avere tempi di riposo durante la preparazione.

  2. Preparazione del riso - Pastiera di riso

    Per prima cosa cuocete 200 g di riso carnaroli in acqua bollente e scolatelo al dente. Pesatene 400 g e inseritelo in un pentolino antiaderente insieme al latte, allo zucchero e al burro a pezzetti.

  3. Crema di riso per farcire la Pastiera di riso napoletana

    Fate cuocere per 15 minuti, a fuoco moderato, continuando a mescolare. Poco prima della fine della cottura unite 1 cucchiaio raso di maizena setacciata, che serve per avere una crema di riso più densa.

  4. Riso pronto da raffreddare

    Trasferite il composto in una pirofila bassa e coprite con la pellicola trasparente. Lasciate raffreddare completamente per 2-3 ore. Meglio se lo preparate la sera prima, conservandolo in frigorifero.

La base della pastiera di riso

  1. Preparazione della base della pastiera di riso

    In una ciotola capiente, mettete la farina setacciata a fontana. Poi unite lo zucchero, lo strutto (o il burro a pezzetti), l’uovo, la puntina di un cucchiaino di lievito per dolci (o ammoniaca) e la scorza grattugiata di mezzo limone. Lavorate il composto prima con una forchetta, poi impastate con le mani.

  2. Base pronta - Pastiera di riso ricetta napoletana

    Alla fine rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e impastate molto bene, fino ad ottenere composto liscio ed omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e ponete in frigorifero per 10 minuti. Con la planetaria, basterà inserire tutti gli ingredienti insieme e amalgamare con la frusta K o a foglia.

Il ripieno

  1. Farcitura per pastiera di riso

    Riprendete il riso preparato precedentemente e unite 2 uova, la scorza di limone e di arancia grattugiate, l’aroma di fiori d’arancio e una spolverata leggera di cannella. Amalgamate il tutto con un cucchiaio. Potete utilizzare 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio (in boccetta) oppure una fialetta di aroma millefiori o di fiori di arancio. Tenete il composto da parte.

Pastiera di riso: fase finale

  1. Accendete il forno statico a 180°C

    Riprendete la pasta frolla e tenetene un piccolo pezzo per le strisce decorative.

  2. Stendete la frolla sottilmente su un foglio di carta da forno leggermente infarinato oppure sul piano di lavoro infarinato.

  3. Stesura della base

    Imburrate uno stampo conico per pastiera da 24 cm (io ho utilizzato questo QUI) e trasferite la frolla all’interno dello stampo. Eliminate con il coltello la pasta frolla in eccesso e fate aderire bene i bordi utilizzando i rebbi di una forchetta.

  4. Farcitura della torta di riso dolce

    Versate il ripieno all’interno dello stampo e livellate. Piegate i bordi fino ad arrivare all’altezza del ripieno.

  5. Pastiera di riso farcita

    Con la rimanente pasta frolla ed i ritagli, ricavate delle strisce di 1 cm di larghezza. Vi consiglio di stendere la frolla ad un’altezza di mezzo centimetro: in questo modo le strisce non si romperanno quando le applicherete a griglia sulla pastiera.

  6. Cottura della Pastiera di riso

    Infornate la pastiera di riso nel forno statico preriscaldato a 180°C per 45 minuti. Essendo il ripieno più asciutto, la cottura è più breve rispetto alla pastiera napoletana classica.

  7. Pastiera di riso napoletana ricetta torta di riso dolce

Conservazione

  1. La Pastiera di riso si conserva per ca. 1 settimana in frigorifero, coperta con carta stagnola o pellicola. Vi consiglio di lasciarla insaporire per almeno 1 giorno, a temperatura ambiente. Diventerà ancora più buona e profumata!

Leyla consiglia…

Come vi ho detto, questa è una pastiera di riso senza ricotta. Potete comunque seguire il procedimento della pastiera napoletana per prepararla in versione cremosa con la ricotta nell’impasto. Se vi piace, potete aggiungere alla farcitura 50 g di canditi (arancia e cedro): la rendono ancora più profumata!

Potete preparare anche la Pastiera di riso con crema pasticcera: vi basterà aggiungere al composto di riso e uova, 2-3 cucchiai di crema pasticcera.

Da provare anche:

– Babà napoletano
– Torta Delizia al limone
– Casatiello dolce
– Tortano napoletano
– Casatiello napoletano


Da non perdere anche lo speciale Cucina napoletana, con tutti i dolci tipici (e non solo)…

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pasta frolla per pastiera Successivo Pasta broccoli e pancetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.