Crea sito

Marmellata di ciliegie senza zucchero

Marmellata di ciliegie senza zucchero

Oggi prepariamo una marmellata di ciliegie senza zucchero semolato. Buonissima, corposa e di un bellissimo colore naturale. Non utilizziamo il fruttapec acquistato ..quello che produce marmellate tipo gelatina, ma adoperiamo un fruttapec fatto in casa (pectina), quindi la marmellata che andiamo a fare non presenta quell’effetto gelatinoso. La marmellata Low Carb, con pochissime calorie, tanto potassio e vitamica C adatta anche per dieta a basso IG o per diabetici.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1 barattolo
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCiliegie
  • 100 gPectina (fatta in casa)
  • Stevia pura (una punta)

Preparazione

  1. Prima di tutto considerate che per fare questa marmellata avete bisogno della Pectina fatta in casa, se non l’avete vi lascio la ricetta qui Adesso togliete i noccioli alle ciliegie (qui 2 metodi veloci, neanche 5 minuti) Dopodiché mettete le ciliegie denocciolate in una pentola insieme alla Stevia (ne basta una punta di coltello). Quindi accendete il fornello e cuocetele 10 minuti (calcolando il tempo dal momento di ebollizione). Spegnete il fornello e lasciatele raffreddare senza forzatura. Una volta ben fredde trasferitele (con tutta la pentola) in frigorifero (potete lasciarle così in frigo da 1 gg a una settimana) Ricordate la sterilizzazione dei barattoli da fare al momento, seguite qui Riprendete la pentola delle ciliegie (a vostro comodo), mettetela sul fornello e aggiungete 100 g circa di pectina fatta in casa (utilizzate un frullatore ad immersione per renderla più liscia con pochi o anche senza pezzi di frutta in base ai vostri gusti). Lasciatela bollire 5 minuti e controllate la consistenza facendo anche la prova piattino se volete. Supponendo che prima di riprendere la pentola delle ciliegie denocciolate in frigo … avete avviato la sterilizzazione dei barattoli, quindi calcolate bene i tempi e prima di spegnere il fornello della marmellata … pescate i barattoli dall’acqua usando una pinza facendo attenzione a non scottarvi e poneteli a testa in giù sopra ad un panno da cucina pulito (sia barattoli sia tappi), il calore degli stessi li farà asciugare subito. Spegnete la marmellata e trasferitela nei baratti subito bollente, chiudeteli bene con i corrispettivi coperchi poi immediatamente capovolgeteli x far creare il sottovuoto

  2. La marmellata senza zucchero si conserva x 3 mesi e come tutte le marmellate (confetture) una volta aperte si conservano 1 settimana in frigo

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.