Ciliegie nei dolci – come si utilizzano crude o cotte ?

Ciliegie nei dolci – come si utilizzano crude o cotte ?

Ciliegie nei dolci – come si utilizzano crude o cotte (caramellate)? Le ciliegie si possono utilizzare direttamente crude aggiunte ad esempio nell’impasto di una torta da colazione, un plumcake, macedonia ecc. Questo sicuramente è il metodo più veloce. Ma con soltanto 5 minuti di tempo in più si può ottenere il massimo dalle ciliegie nei dolci.

Ciliegie nei dolci meglio crude o cotte

Ciliegie caramellate

Dalle ciliegie cotte (o meglio dire ciliegie caramellate velocemente in 5 minuti) si può cogliere un sapore più marcato, si rafforza anche la percezione gradevole del frutto al palato (certamente già buono di suo, ma il frutto crudo aggiunto in una torta poi infornata, è naturale che non riesca a dare il massimo..resta un po gommosa, ne cruda ne cotta, non da succo quindi asciutta)

Ciliegie nei dolci meglio crude o cotte

Ingredienti

  •  600 g ciliegie
  • 35 g zucchero
  • 80 g succo amarena
  • 1 limone (solo succo circa 20 g)

Istruzioni

  1. Prima di tutto lavate, asciugate le ciliegie, poi togliete picciolo e nocciolo (qui ►come togliere il nocciole alle ciliegie velocemente)
  2. Trasferire le ciliegie senza nocciolo in una padella capiente, aggiungere lo zucchero, lo sciroppo di amarena, il succo di limone. Lasciar bollire a fiamma dolce per 5 minuti (calcolando il tempo dal momento di ebollizione)
  3. Spegnete il fornello e lasciatele raffreddare.

In base all’utilizzo predisposto potete passare le ciliegie in un colino e raccogliere il succo di fondo da una parte e i frutti dall’altra per utilizzarli poi entrambi separatamente nella realizzazione di dolci (ad esempio tiramisù di ciliegie), oppure potete imbarattolare il tutto senza passare (poi bollire 15 minuti) per conservare le ciliegie caramellate nella dispensa.

_________________________

PER VOTARE LA RICETTA

Lascia  IL TUO MI PIACE

_________________________

Con il video è più semplice ▼

 

 

Con le ciliegie caramellate

Potete realizzare un buon gelato di ciliegia, oppure un rotolo dolce di ciliegia. Vi consiglio di provare anche la Torta Cono, è un dolce da fa perdere la testa a chiunque (senza forno). Infine potete anche decidere di non utilizzare subito le ciliegie ma di conservarle per qualche giorno. In questo caso sarà sufficiente metterle in in contenitore a chiusura ermetica poi in frigo. Ma se intendete conservarle per mesi sarà sufficiente metterle nei barattoli e farli bollire per 15 minuti (la ricetta delle ciliegie sciroppate uscirà in questo blog a breve)

QUI ► RACCOLTA CILIEGIE

PS ▼

I dolci con le ciliegie sono una vera delizia,
ma per ottenere il meglio da questi meravigliosi frutti
possiamo lavorarli subito dopo averli raccolti
(se si ha la fortuna di possedere un ciliegio in giardino)
oppure dopo averli acquistati.
Con questo procedimento “furbo” quindi con le ciliegie caramellate possiamo ottenere :
1. dei dolci più gustosi ;
2. delle ciliegie snocciolate, succulente e saporite da aggiungere ai dolci (freddi o da forno);
3. dello sciroppo di ciliegia da utilizzare come bagna per torte, come decoro per semifreddi, cheesecake, gelati
-ma può essere anche l’ingrediente principale da aggiungere ad una panna montata per creare una mousse veloce e golosa.
Insomma, le ciliegie nei dolci sono una vera prelibatezza sia da crude che da cotte..
provate e scegliete voi il metodo che più vi piace.
Non dimenticate che il metodo “cottura di 5 minuti” può essere considerato anche un metodo di conservazione delle ciliegie

__________________________

Per visualizzare le Nuove_Ricette_DolciPocoDolci  su Facebook metti Mi Piace qui  Dolcipocodolci  😉

_______________________

 ▼ PER RICEVERE EMAIL _GRATIS DI RICETTE DOLCIPOCODOLCI CLICCA SULLA BUSTA

_______________________

Per vedere adesso altre Ricette_Dolcipocodolci qui Home

 

Commenta questo articolo

comments

Precedente Raccolta Ricette Ciliegie Successivo Cremolato di anguria e limone

Lascia un commento