BACCALÀ FRITTO IN PASTELLA

Baccalà fritto in pastella delizioso secondo piatto sfizioso e perfetto per ogni occasione, anche da servire come sfizioso antipasto e per accompagnare un aperitivo. Mi raccomando per ottenere una frittura asciutta usate olio a giusta temperatura e versate pochi pezzi alla volta in modo da non far abbassare troppo la temperatura dell’olio, altro consiglio che vi dò per una pastella croccante è usare acqua fredda di frigorifero Vi consiglio di guardare anche BACCALÀ ALLA VICENTINA, Gnocchi di baccalà, RAVIOLI DI BACCALÀ E PATATE, BACCALÀ MANTECATO, BACCALÀ LESSO AGLIO E PREZZEMOLO, BACCALÀ ALLA POTENTINA, BACCALÀ IN UMIDO ALLA VENETA “BACCALÀ IN TOCIO” troverete sicuramente qualche altra ricetta da provare.

SEGUITEMI sulla mia pagina Facebook o sul mio account InstagramPinterest Youtube vi potete anche iscrivere al canale Telegram per ricevere GRATIS la ricetta del giorno

baccalà fritto in pastella
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare il Baccalà fritto in pastella

  • 200 gfarina
  • 200 mlacqua fredda
  • 3 glievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale
  • 300 gbaccalà

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare il Baccalà fritto in pastella, ricavate dal vostro pezzo di baccalà già dissalato in precedenza dei bocconcini ed eliminate l’eventuale pelle.

  2. Preparate la pastella per il baccalà, versate in una ciotola, il lievito di birra e dell’acqua, mescolate per farlo sciogliere aggiungete poi la farina e la restante acqua fino ad ottenere una pastella liscia e cremosa, regolate di sale e se volete potete aiutarvi con una frusta. Fai lievitare fino al raddoppio.

  3. Versate l’olio di semi di arachide in una pentola o nella friggitrice e portatelo a 180°.

  4. Immergete ogni bocconcino di baccalà nella pastella e calatelo poi nell’olio bollente, girate spesso i bocconcini di baccalà in modo da ottenere una dorata uniforme e croccante.

  5. Quando il baccalà fritto sarà cotto, togliete i bocconcini dall’olio e passateli su della carta assorbente in modo da eliminare l’eventuale olio in eccesso.

  6. Quando avrete preparato tutto il Baccalà fritto in pastella salate e servitelo caldo o a temperatura ambiente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “BACCALÀ FRITTO IN PASTELLA”

  1. ciao, scusami tanto, ma non si lascia lievitare la pastella?
    ciao
    P.S i tuoi brutti ma buoni sono eccezionali.
    M Teresa

    1. Ciao grazie mille e soprattutto per avermi fatto notare la dimenticanza della scrittura del passaggio, ho corretto subito, certo va fatta lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 2/3 ore dipende dalla temperatura dell’ambiente.

      Grazie mille un saluto Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.