Crea sito

Pocket Dumplings (ravioli fritti)

I ravioli fritti, chiamati anche tasche fritte, sono un piatto preparato soprattutto in Corea, solitamente ripieni di kimchi, carne o verdure. Ho sempre voluto provarli, sono molto più grandi dei ravioli normali, non essendo però amante del piccante ho creato una ricetta tutta mia!

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • PorzioniCirca 12 ravioli
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaCoreana

Ingredienti

  • 200 gfarina 00
  • 90 gacqua tiepida
  • 300 gmacinato di manzo
  • Mezzacipolla
  • 200 gfunghi
  • 150 gcavolo verza
  • 1uovo
  • 2 cucchiaisalsa di soia
  • 1 cucchiaiomirin
  • 1 cucchiaioolio di sesamo
  • sale
  • olio di semi

Preparazione

  1. Per prima cosa preparare l’impasto. Unire la farina con l’acqua tiepida, inizialmente aiutarsi con un cucchiaio e proseguire poi a mano. Ottenere, impastando per circa 10 minuti, un impasto omogeneo. Coprire con della pellicola e lasciare riposare 30 minuti (fuori dal frigo).

  2. Intanto preparare il ripieno. Unire il macinato di manzo, i funghi, la verza e la cipolla tritati. Aggiungere 1 uovo, la salsa di soia, l’olio di sesamo , il mirin e sale q.b. Mescolare il tutto fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

  3. Per preparare le tasche consiglio di pesare dei panetti di circa 25/30g, in modo da creare dei ravioli che siano tutti uguali. Aiutarsi con il matterello per appiattire la pasta il più possibile, porre al centro un cucchiaio di ripieno e infine chiudere la pasta bagnando i bordi con dell’acqua.

  4. Per la cottura riempire il fondo di una padella con dell’olio di semi. Tenere la fiamma media, una volta caldo far dorare le tasche in entrambi i lati. Coprire poi con un coperchio e far cuocere per circa 5-7 minuti. Rigirare di tanto in tanto e proseguire con la cottura per qualche altro minuto se lo ritenete necessario.

I pocket dumplings sono pronti! Ho deciso di chiamarli così perché essendo dei ravioli belli grandi sembrano delle vere e proprie tasche. Con questo tipo di cottura risultano inoltre molto più croccanti dei normali ravioli alla griglia, come ad esempio i gyoza. Dovete assolutamente provarli!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.