Liquore digestivo di giuggiole

Il liquore digestivo di giuggiole è veramente un amaro digestivo molto efficace e gustoso.

Per aromatizzarlo e renderlo ancora più digestivo ho aggiunto le bacche di cardamomo e i chiodi di garofano.

Servitelo ai vostri ospiti li conquisterete al primo sorso! 🙂

Liquore digestivo di giuggiole

liquore di giuggiole la giusta

 

Ingredienti:

  • 600 g di giuggiole belle mature e senza ammaccature
    1 l di Alcool a 96 gradi
    600 g di zucchero semolato
    8 dl di acqua
    La buccia di un limone biologico possibilmente
  • 10 bacche di cardemomo
  • 10 chiodi di garofano

 

  • Preparazione:
    La preparazione di questo delizioso amaro digestivo è molto semplice ma ci vuole solo un pò di accortezza nello scuotere la bottiglia giornalmente nel periodo di macerazione.
  • Per prima cosa occorrono della giuggiole mature al punto giusto sane e prive di ammaccature.
  • Lavate ben bene le giuggiole in acqua fredda, asciugatele con una carta assorbente da cucina.
  • Se ci dovessero essere dei piccioli eliminateli.
  • Tagliate a piccoli pezzi metà delle giuggiole e lasciate il resto delle giuggiole intere.
  • Prendete un barattolo capiente o un bottiglione a collo largo sterilizzato mi raccomando e con una chiusura ermetica.
  • Versate le giuggiole nel barattolo/bottiglione , aggiungete le scorza del limone biologico facendo attenzione a non tagliare la parte bianca del limone che lascerebbe al liquore un sapore troppo amaro e intenso, le bacche del cardamomo, i chiodi di garofano ed infine aggiungete l’alcool a 96°.
  • Chiudete ermeticamente il barattolo e lasciate macerare per 2 settimane in un luogo asciutto e buio, mi raccomando non dimenticatevi di agitare il barattolo almeno una volta al giorno.

liquore di giuggiole collage finito

  • Trascorso il tempo di macerazione,  filtrate l’alcol dalle giuggiole e dalle bacche e i chiodi di garofano e iniziate a preparare lo scioroppo.
  • Mettete lo zucchero e l’acqua in una pentola e fatelo sciogliere sul fuoco a fiamma bassa. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare (vedi foto)

liquore di giuggiole3

  • Versate l’alcol filtrato delle giuggiole pian piano senza fretta nello sciroppo ed imbottigliatelo.
  • Servite il liquore freddo come digestivo a fine pasto.

 

 

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
Cannella Amore e Fantasialo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

 

17 Risposte a “Liquore digestivo di giuggiole”

  1. Ma guarda…non mi era mai capitato il liquore di giuggiole 😀 devo salvare la ricetta per il prossimo anno..il mio alberello per quest’anno ha terminato la produzione .. ma lo proverò di certo 😉 Bravissima cara !!!! Voto e clic meritatissimi 😉

    1. Grazie Roberta sei sempre carinissima!!! Se hai l’albero non devi perderti questo liquore…credimi è delizioso nel gusto e soprattutto un vero digestivo..noi lo usiamo tanto nel periodo natalizio… 😉 un abbraccio e a presto!!! 🙂

    1. Grazie Mire, questo è un liquore che preparo da anni ed è sempre un piacere gustarlo dopo pasto… 🙂 Fammi sapere mi raccomando!! 🙂

  2. Ho appena finito di aggiungere lo sciroppo e domani imbottiglio.
    Una domanda: esiste una maniera per non buttare via le giuggiole?
    Pensavo a metterle in una jar con dello sciroppo per servirle su dolci…
    …e’ una possibilita???? questo digestivo ha un profumo stupendo!
    Non vedo l’ora di assaggiarlo alla cena di Natale!!!!

    1. Ciao Maurizio, sono contenta!! Adoro questo digestivo e anche i miei clienti al ristorante lo bevono volentieri.. 😉 Il frutto dopo essere stato in macerazione si sfrutta molto perdendo molto sapore ..io però proverei a fare una marmellatina aggiungendo zucchero, e anice stellato. Buone feste!!! Lidia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.