Crea sito

CAPPELLETTI REGGIANI IN BRODO

I caplet(i cappelletti) sono un piatto di formato di pasta tipico dell’Emilia-Romagna e delle Marche: una bella sfoglia fresca all’uovo tagliata in quadrati con un ripieno che varia e poi immersa in un brodo di carne per la cottura. Da me a Granarolo Faentino si fanno con un ripieno di formaggio(la mia mamma mette della casatella)ma in altre parti si mette la carne quasi come per i tortellini bolognesi. La ricetta di oggi è quella dei cappelletti reggiani in brodo una pasta con all’interno un misto saporito e goloso di carni miste ed il piatto è davvero una celebrazione dell’arte che avevano le nostre nonne e bisnonne le splendide azdore del mio amatissimo territorio di nascita LA ROMAGNA ♥….

CAPPELLETTI REGGIANI IN BRODO

RICETTA REGIONALE

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

PER LA SFOGLIA

  • 600 g di farina,
  • 6 uova.

PER IL RIPIENO

  • 60 g di prosciutto crudo,
  • 80 g di mortadella,
  • 150 g di polpa di manzo,
  • 120 g di polpa di maiale,
  • 200 ml di vino rosso,
  • 2 uova,
  • 2 chiodi di garofano,
  • 50 g di burro,
  • 3 l di brodo di carne(ricetta QUI),
  • 80 g di parmigiano reggiano,
  • 1 presa di noce moscata grattugiata,
  • sale, pepe e farina q.b.

cappelletti reggiani in brodo

 

CAPPELLETTI REGGIANI IN BRODO

PER PREPARARE I CAPPELLETTI REGGIANI IN BRODO

In una casseruola fondete il burro e rosolate poi le carni macinate di maiale e di manzo.

Mescolate il tutto e continuate la cottura per circa 10 minuti.

Versate il vino rosso lasciate evaporare la parte alcolica a fuoco vivace.

Unite il chiodo di garofano e regolate di sale e pepe.

Continuate la cottura per 45/50 minuti a fiamma bassa mescolando e aggiungendo poca acqua calda al bisogno. Considerate comunque che il ripieno deve essere piuttosto asciutto!

A cottura ultima frullate il miscuglio di carni e aromi aggiungendo poi la mortadella ed il prosciutto anch’essi precedentemente passati al mixer per ridurli a purea.

Mettete tutto in una ciotola capiente e aggiungete le uova e 50 g circa di Parmigiano grattugiato.

Insaporite il composto con la noce moscata grattugiata: il ripieno deve essere morbido ma ben omogeneo.

Fate la pasta fresca(ricetta QUI)stendetela sul piano infarinato e ritagliatela in quadrati di 4 cm di lato.

Mettete al centro di ognuno un mucchietto di ripieno poi piegate ogni quadratino ottenendo un triangolo.

cappellet

Premete bene la pasta lungo tutto il perimetro del bordo.

Unite le due estremità sovrapponendole e premete per saldare le due parti per fare i cappelletti.

Disponeteli pian piano che procedete nel farli su di un piano infarinato e coperto da uno strofinaccio pulito.

Portate a bollore il brodo e immergetevi i cappelletti reggiani cuocendoli per il tempo necessario ma non troppo ..personalmente amo sentire l’incrocio dei lembi di cappelletto ancora duro  ma è come sempre questione di gusto personale!

Trasferiteli poi in una zuppiera e servite subito in tavola con parmigiano rimasto!

BUONISSIMI questi cappelletti reggiani in brodo davvero perfetti per le feste e per il rigore invernale!

Buon appetito!!!

divisorio

TORNA ALLA HOME PER NUOVE E GUSTOSE RICETTE…

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito!   Mi trovate su INSTAGRAM   PINTEREST   GOOGLE +    YOU TUBE    TWITTER  e sulla pagina del blog su  pagina Facebook per non perdere nessuna ricetta o speciale  e commentare con me le varie preparazioni!!!

Copyright © 2016 Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati.

 

FONTE Cucinare bene

6 Risposte a “CAPPELLETTI REGGIANI IN BRODO”

  1. Bravissima, sono stupendi! Sai che anche io adoro la pasta fresca e non posso che ammirare questo piatto.

    ps. Ogni volta che entro da te, resto confusa per un attimo … hai cambiato ancora l’impostazione della tua pagina o ricordo male io? Bacio

I commenti sono chiusi.