Crea sito

ZUCCHINE A BECCAFICO

Zucchine a beccafico una ricetta facilissima, sfiziosa e veloce da preparare che stupirà davvero tutti bambini compresi. Solitamente per “beccafico” si intendono le sarde o le acciughe mentre in questo caso io ho voluto utilizzare le zucchine e vi posso assicurare che diventerà una ricetta per un antipasto sfizioso e velocissimo ideale anche da mangiare in piedi. Preparare le zucchine a beccafico è stato un divertimento di qualche pomeriggio fa insieme alla mia bambina. Non sapevamo cosa fare e nessuna delle due voleva preparare una torta allora abbiamo deciso, visto che le zucchine le piacciono tantissimo, di preparare una ricetta sfiziosa da mangiare poi all’ora dell’aperitivo insieme a papà sul nostro terrazzino e ci siamo divertite a fare questi rotolini di zucchine a beccafico. Voi avete mai provare a preparare le zucchine in questo modo? Controllate se avete tutti gli ingredienti e iniziate a preparare insieme a me le zucchine a beccafico. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

ZUCCHINE A BECCAFICO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 2Zucchine (grandi)
  • 100 gPangrattato
  • 1 cucchiaioParmigiano Reggiano DOP
  • 50 gPinoli
  • 50 gUvetta
  • Olio extravergine d’oliva
  • Zucchero
  • Scorza di limone
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Lavate le zucchine e togliete le estremità.

    Prendete il pelapatate e tagliate le zucchine a fette molto sottili nel senso lungo.

  2. Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e buttate le “foglie di zucchine” pochi secondi nell’acqua bollente.

    Scolatele velocemente e fatele raffreddare asciugandole con carta assorbente.

  3. Mettete in una ciotola il pangrattato, il parmigiano grattugiato, i pinoli, l’uvetta, un pizzico di sale, la scorza grattugiata di un limone, un pizzico di zucchero il pepe e un cucchiaio di olio extravergine di oliva e mescolate bene amalgamando tutto.

    Stendete le foglie di zucchine e mettete un cucchiaino di impasto su un’estremità.

  4. Richiudete arrotolando per lungo la foglia di zucchine e chiudete con uno stuzzicadenti.

    Fate così per tutte le zucchine poi quando avrete finito passate i rotolini di zucchine a beccafico nella restante mistura di pangrattato e metteteli adagiati su una teglia con carta forno.

  5. Fate un giro di olio extravergine di oliva su tutte le zucchine a beccafico e mettete a cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180° per 10/15 minuti circa fino a che non diventeranno dorati e croccanti.

    Sfornate le zucchine a beccafico e servitele calde, tiepide o fredde.

  6. VARIANTI E CONSIGLI

    Se non avete un pelapatate potete farlo anche con un coltello molto affilato.

    Potete fare anche le zucchine grigliate invece che sbollentate.

    Fate sbollentare pochissimo le zucchine altrimenti si sfalderanno.

  7. Se volete e non siete vegetariani potete mettere due filetti di acciughe tritati finemente ma allora non mettete sale.

    Se vi è piaciuta la ricetta delle zucchine a beccafico forse potrebbero interessarvi anche le ZUCCHINE SOTT’OLIO o anche le ZUCCHINE IN PADELLA oppure le ZUCCHINE AL FORNO.

Le Zucchine a beccafico si conservano in frigo per due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.