Crea sito

TORTA PANBRIOCHE

Torta panbrioche soffice, morbidissima, altissima e soprattutto molto semplice da preparare… E’ senza burro e senza olio, non eccessivamente dolce, perfetta da farcire se volete ma anche da sola è davvero buonissima sia per la colazione che per la merenda di tutta la famiglia. Io la adoro anche farcita con crema pasticcera o marmellata o anche nutella proprio perchè non essendo troppo dolce è davvero buonissima da farcire. Ovviamente con lo stesso impasto potete realizzare tortine più piccole o anche brioche ma vi assicuro che vedere la torta super lievitatissima dentro alla teglia e così alta è un’emozione pazzesca, dovete provarla a torta almeno una volta. E se la proverete non dimenticatevi di farmelo sapere eh…potete mandarmi la vostra foto!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

TORTA PANBRIOCHE
  • Preparazione: 3 ore lievitazione + 20 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: una teglia da 22/24 cm con i bordi alti
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 00
  • 200 g Farina Manitoba
  • 120 g Zucchero
  • 150 ml Latte
  • 100 g Ricotta
  • 2 Uova
  • 1 cucchiaio Miele
  • 6 g Lievito di birra fresco

Preparazione

  1. Scaldate leggermente il latte e dividetelo in due ciotoline.

    In una ciotolina sbriciolate e sciogliete il lievito di birra mentre nell’altra sciogliete il cucchiaio di miele.

    Mischiate le due farine e mettetele nella ciotola dell’impastatrice insieme allo zucchero e alla ricotta e iniziate ad impastare.

  2. Unite le uova intere e quando saranno totalmente assorbite unite anche il latte con il lievito e il latte con il miele.

    Impastate per almeno 10 minuti fino a che vedrete che l’impasto sarà perfettamente incordato.

    Lasciate riposare l’impasto coperto da un canovaccio pulito per almeno due ore poi sgonfiatelo leggermente con le mani e mettetelo in una tortiera possibilmente a cerniera e rivestita con carta forno o in alternativa imburrata.

  3. Lasciate lievitare ancora 1 ora circa poi spennellate di latte e uovo sbattuti insieme e decorate con le codette di zucchero.
    torta-panbriochepassoCuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti controllando la cottura con uno stecchino.

    Sfornate la torta di panbrioche e lasciatela raffreddare totalmente prima di tagliarla

    Se volete potete anche tagliarla a metà e farcirla oppure usare il sac a poche ed evitare di tagliarla.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Il latte dove scioglierete il lievito deve essere tiepido, non troppo caldo nè troppo freddo altrimenti il lievito non agirà bene.

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con quello secco, ne basteranno 2 grammi.

    Potete sostituire la ricotta con yogurt o con burro.

    Potete aumentare la dose di zucchero fino a 150 grammi.

    Potete non mettere le codette di zuchero.

    Potete spennellare solo con latte o solo con uovo sbattuto.

    Non fate come me che presa dalla foga di assaggiarla l’ho tagliata da calda e ho fatto un macello.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il PANBRIOCHE CLASSICO o il PANBRIOCHE ALLO YOGURT o anche il PANBRIOCHE ALLA PANNA.

    Questa dose dovete usarla per una tortiera da 24 se la volete come me così alta altrimenti potete usare la stessa dose per farne una più bassa e da farcire.

    Potete farcire con quello che volete vi consiglio di dare un’occhiata alla mia raccolta di CREME PER FARCIRE VELOCI.

Conservazione

La torta panbrioche si conserva morbida per due o tre giorni coperta da pellicola trasparente. Potete congelarla.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

11 Risposte a “TORTA PANBRIOCHE”

  1. Ciao, non ho in casa la farina Manitoba. Posso utilizzare 500 gr di farina normale senza che il dolce ne risenta?
    Grazie mille!

  2. Con 6g di lievito di birra fresco non succede ASSOLUTAMENTE NULLA…
    Che sia sbagliata la dose visto che con 1/2 kg di farina ne serve di solito un cubetto intero da 25g?…
    Ho buttato via tutto

    1. No Corinna, 25 grammi di lievito su 500 di farina sicuramente lievita ma anche dopo nello stomaco, 6 grammi sono più che sufficienti ovviamente per una lunga lievitazione, non di mezz’ora. Probabilmente se dopo tante ore di lievitazione non è lievitato il problema era il liquido troppo caldo (uccide il lievito) o troppo freddo (non lo fa agire).

  3. Ciao!
    complimenti per le tantissime ricette particolari !
    vorrei chiederti per cortesia in che ordine potrei inserire gli ingredienti usando una macchina del pane?
    Grazie
    Elisabetta

  4. Ciao! sono nuova in questo blog..l’ho appena scoperto e ti faccio i miei complimenti perché ci sono moltissime ricette ben spiegate e anche ricette veloci alle quali ricorro sempre di più, causa mancanza di tempo. Io vorrei fare questa ricetta con la macchina del pane. Sapresti consigliarmi in che scaletta mettere gli ingredienti?
    Grazie
    Elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.