Crea sito

POLLO ALLE MANDORLE

Pollo alle mandorle una ricetta cinese? Un po’ sì e un po’ no a dire il vero. Perché? Beh perché principalmente i cinesi utilizzano quasi sempre il petto di pollo e non il pollo intero ma erano mesi che volevo provare questa ricetta con il pollo classico e non con il petto quindi per adesso beccatevi questa poi magari farò anche l’altra variante anche se devo essere onesta che è davvero buonissimo così e il sughetto che si crea è troppo buono, da pucciare con il pane e fare scarpetta quindi secondo me alla fine non vorrete nemmeno provarlo con il petto di pollo. Ovviamente nulla vi vieta di farlo ma i tempi di cottura saranno molto più brevi. E vogliamo parlare della pelle? Io adoro la pelle del POLLO ARROSTO ma in questa ricetta la pelle rimane ancora più gustosa, il pollo all’interno per niente asciutto o stopposo ma anzi, morbidissimo e davvero buono! Vi ho fatto venire voglia di provarlo vero? Forza allora, correte al supermercato, andate a comprare il pollo e le mandorle, non dimenticatevi la salsa di soia e iniziamo subito a prepararlo! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

POLLO ALLE MANDORLE
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 Pollo (intero o a pezzi)
  • 100 g Mandorle
  • 75 ml Salsa di soia
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai Farina di riso
  • Olio di semi di girasole
  • Acqua

Preparazione

  1. Fate scaldare un bicchiere di acqua e unite anche la salsa di soia.

  2. Tritate finemente la cipolla.

  3. Tagliate a pezzi il pollo e lasciate la pelle.

  4. Infarinate con la farina di riso tutto il pollo.

  5. Mettete in un tegame molto grande oppure in una padella antiaderente due cucchiai di olio di semi di girasole e fateli scaldare.

  6. Mettete a cuocere il pollo a fuoco alto con la pelle rivolta verso il basso e fateli rosolare per qualche minuto.

  7. Girate il pollo anche dall’altro lato e rosolatelo per altri 5 minuti.

  8. Quando avrete rosolato bene il pollo da tutti i lati sfumate con qualche cucchiaio di acqua mescolata a salsa di soia fino a quando sarà ben evaporata.

  9. Aggiungete ancora un pochino di acqua mescolata a salsa di soia, abbassate il fuoco e fate cuocere con il coperchio per circa 30 minuti aggiungendo acqua se dovesse asciugarsi troppo.

  10. In una padella antiaderente fate tostare le mandorle per circa 10 minuti girandole continuamente in modo che non si brucino.

  11. Trascorso il tempo di cottura togliete il coperchio, aggiungete la rimanente acqua con salsa di soia, aggiungete le mandorle tostate e continuate la cottura per altri 10 minuti circa in modo da far caramellare bene il sugo.

  12. Aggiustate di sale solo se necessario (la salsa di soia è già molto salata) e servite con tutto il sughetto e le mandorle.

  13. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete cuocere le mandorle anche in forno invece che in padella.

  14. Non esagerate con il sale.

    Potete usare anche olio extravergine di oliva.

  15. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il POLLO ALLA BIRRA oppure il POLLO ALL’ARANCIA IN DUE TEMPI oppure il POLLO AL CURRY o anche il POLLO ARROSTO.

Conservazione

Il pollo alle mandorle si conserva in frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.