MARITOZZO

Il maritozzo un classico della colazione romana. Il nome deriva da “marito” si dice che l’uomo regalasse i maritozzi alle future spose spesso con nascosti dentro all’impasto dei gioielli, alcuni dicono invece fossero le ragazze a prepararli e quella che avrebbe preparato i più buoni sarebbe stata quella con più corteggiatori. I maritozzi alla panna sono dei panini soffici, morbidi e lucidissimi in superficie, vengono tagliati a metà solitamente da sopra e si inserisce la panna al centro, possibilmente montata al momento così sono davvero una delle colazioni perfette, in tutti i bar Romani li troverete e vi assicuro che con una colazione come questa avrete carica per tutto il giorno. Dovete provarli, sono troppo buoni e potete anche prepararli il giorno prima, tenerli coperti da pellicola trasparente e farcirli direttamente al mattino. Una colazione perfetta per il weekend…ma forse anche in settimana vero?
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

MARITOZZO maritozzi alla panna
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti più lievitazione di 3 ore
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    6 maritozzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 125 g Farina 00
  • 125 g Farina Manitoba
  • 125 ml Acqua
  • 50 ml Olio di semi
  • 50 g Zucchero
  • 1 uovo
  • 5 g Lievito di birra fresco
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Miele
  • 1 cucchiaio Uvetta
  • 1 cucchiaio Pinoli
  • Scorza di limone

per la glassa:

  • 50 ml Acqua
  • 50 ml Zucchero

per farcire:

  • Panna fresca liquida

Preparazione

  1. Scaldate leggermente l’acqua, dovrà essere tiepida e sbriciolatevi dentro il lievito di birra fresco e il miele mescolando bene.

    Mettete nella ciotola dell’impastatrice le due farine, il tuorlo dell’uovo (tenete da parte l’albume), lo zucchero, l’olio di semi, il sale e la scorza di limone e iniziate a mescolare poi unite anche l’acqua con il lievito e il miele.

    Impastate energicamente tutto per 10 minuti fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Trasferite l’impasto su un piano da lavoro, aggiungete uvetta e pinoli e impastate per 5 minuti in modo che si uniformino all’impasto.

    Mettete a lievitare l’impasto coperto da pellicola trasparente o con un canovaccio pulito fino a che sarà raddoppiato di volume, più o meno per 2 o 3 ore.

  2. Trascorso il tempo di lievitazione riprendete l’impasto e dividetelo in palline da 80/100 grammi circa, dipende da quanto volete fare grande il maritozzo e dategli una forma leggermente ovale.

     

  3. Mettete tutti i maritozzi su un tegame con carta forno e lasciateli lievitare ancora per 1 ora circa.

     

  4. Cuocete i maritozzi in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa fino a che la superficie inizierà a dorare.

    Sfornate i maritozzi e lasciateli raffreddare.

  5. Nel frattempo scaldate in un pentolino acqua e zucchero in parti uguali e fateli sciogliere poi spennellate di nuovo i maritozzi.

    Fate un taglio sopra ogni maritozzo senza arrivare alla base e riempite con panna montata.

  6. Se volete sapere come MONTARE PERFETTAMENTE LA PANNA non perdetevi il mio articolo…ci sono cose che non immaginereste mai!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. La temperatura dell’acqua dovrà essere tiepida, NON  fredda perchè non farebbe attivare il lievito mentre troppo calda lo ucciderebbe.

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con la metà di lievito di birra in polvere.

    Potete fare i maritozzi anche a mano e senza impastatrice ma dovrete impastare molto.

    Se volete velocizzare la lievitazione potete mettere l’impasto nel forno spento con la luce accesa.

    Potete mettere ad ammolllare l’uvetta in acqua tiepida o rum, poi prima di utilizzarla asciugatela bene.

    Potete non mettere uvetta o pinoli e aggiungere scorza di arancia candita.

    Potete spolverizzare i maritozzi con zucchero a velo.

Conservazione

I maritozzi si conservano per due o tre giorni coperti da pellicola trasparente. Se volete conservarli farciti con la panna teneteli in frigo massimo un giorno. Potete congelarli da cotti ma senza panna.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Precedente PASTA SFOGLIA Successivo CIAMBELLINE AL FORNO

2 commenti su “MARITOZZO

    • Puoi sostituire le dosi del lievito di birra con 30/40 grammi di lievito madre, ovviamente possono variare leggermente i tempi di lievitazione, in ogni caso se hai dubbi puoi chiedere a Dolce Salato di Miky 🙂

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.