Crea sito

INAUGURAZIONE DEL BUGI

Eccomi qui, appena ripresa dopo qualche giorno, a raccontarvi una delle giornate più intense della mia vita, se non altro quella da blogger, l’inaugurazione del Bugi… (se non sai cosa è il Bugi o perché si chiama così leggi QUI)

Finalmente io e Ilaria decidiamo la data, si terrà domenica 8 settembre, in questo modo il nostro “vicino” della Ford sarà chiuso e potrà lasciarci tutti i parcheggi.

Diciamo che l’inaugurazione parte già dai giorni prima quando siamo andate insieme a far la spesa alla Metro, abbiamo deciso il menu da preparare e ci siamo incontrate con Elena e Maria (due nostre amiche) con le quali abbiamo definito tutto.

Il giorno prima iniziano ad arrivare i primi ospiti da fuori Genova, addirittura da Berna in Svizzera, da Reggio Emilia e da Vicenza.

La sera anche se ero stanchissima ovviamente siamo andati tutti a cena fuori e ci siamo divertiti un sacco.

Il mattino dopo, prestissimo e dopo aver dormito solo 4 ore per l’agitazione arrivo al Bugi dove già fervono i preparativi. È presto è vero ma le 15.30 arriveranno in fretta.

Per fortuna abbiamo dalla mia parte un esercito di persone ad aiutarci tra cui anche alcuni fan della pagina, gli stessi di Berna con i quali avevamo cenato la sera precedente, che vengono anche loro a dare una mano.

I primi intoppi non tardano ad arrivare…il frigo non collabora e non fa freddo…porca miseria!!!

Vado dal ristorante a fianco e gli chiedo se almeno potrà tenerci in fresco la torta perché altrimenti si smonterà tutta (abbiamo fatto fare una torta meravigliosa da Maria in pasta di zucchero).

Passato il primo intoppo arrivano ad aiutarci oltre a Morena e Alessio (Berna) anche Giuliana (insostituibile), Luciano (meraviglioso), Elena (la mia amica blogger indispensabile) e mia sorella Tea (che non si risparmia in energia e fatica) e tutti iniziano a correre all’impazzata.

Cerchiamo di finire le ultime cose da mangiare, puliamo bene la cucina giù di sotto e ovviamente lasciamo la disposizione dei tavoli e dei piatti a Ilaria perché, come ormai avete capito, io in fatto di estetica sono una frana mentre quella con gusto è lei!

Spero anche di riuscire a darmi lo smalto prima dell’arrivo degli ultimi ospiti ma direi che è pressochè un’utopia perché devo ancora cambiarmi quando iniziano ad arrivare i primi due.

Mi cambio di fretta e furia e indosso la collana e i bracciali creati per me apposta dalla mia amica Ema!!! Stupendi, guardateli nelle foto!

I primi ad arrivare sono qui già alle 15 e da lì in poi non ricordo quasi nulla tranne che c’era tantissima gente, che continuavano ad arrivare, che non capivo più da che parte ero girata, che il frigo ha ricominciato a funzionare e che purtroppo ho passato pochissimo tempo con le persone. Con tutti ma pochi minuti.

Sono venuti miei amici da Milano blogger Giulia e Leo di gluf.it il portale senza glutine, che hanno fatto anche un articolo sull’inaugurazione felicissimi che ci fossero tante ricette dedicate anche a loro.

Dario in rappresentanza di Altervista da Torino, tantissimi amici e fan della pagina e ovviamente i nostri genitori e i nostri amici oltre ad esserci anche Sonia Peronaci, che è venuta a trovarci da Milano e prima di partire alla volta di Parma per un matrimonio.

Tutte queste persone sono venute a trovare noi e a festeggiare con noi questo giorno davvero speciale!

Non sono riuscita a contare esattamente quante persone sono intervenute domenica ma parliamo di centinaia tanto che a fine giornata non era avanzato nemmeno un pansoto e a proposito…

Ringrazio con questo post:

Pesto di Prà che ci ha fornito tutto il pesto e la salsa di noci

Latte tigullio che ci ha fornito la maggior parte degli ingredienti che ci sono serviti a preparare le ricette.

Sambonet per pentole, padelle ed espositori che hanno abbellito il Bugi e ci hanno permesso di cucinare in modo perfetto tutte le ricette.

Delonghi Cookers che con le sue piastre ad induzione e il forno ci hanno permesso di cuocere tutto.

E poi ovviamente anche:

Luciano del mercatino che ci ha prestato i tavoli per l’inaugurazione.

Giuliana che è venuta da Vicenza per….per fare praticamente la tuttofare.

Luciano 2 di Reggio Emilia che pur arrivando da fuori ha fatto spola tra il BUGI e la stazione per accompagnare i nostri ospiti.

A Elena per aver fatto i pansoti, le trofiette in diretta e per avermi aiutata tutta la settimana solo per amicizia.

Alla Vale che ci ha fatto tutti gli abbellimenti del Bugi perché lei è la Valetidisegna.

A mia sorella che negli ultimi giorni si è fatta in 4 per darci una mano.

Alla Azzu per l’aiuto prima e la casa poi!

Alla Ema che mi ha fatto la meravigliosa collana che vedete nelle foto!

A Maria che ha intrattenuto i bimbi creando dei biscotti personalizzati con i nostri loghi e ha preparato due torte fantascientifiche e super rosa!

A Sheela, Cristina, Anna (mamma di Ilaria) e Davide (marito) che hanno aiutato Ilaria e me in modo impeccabile.

A Luca, il cugino di Ilaria per averci fatto delle foto meravigliose.

Alla mia mamma per…beh per tutto e tutto di più!

A Cookie che ha fatto la sua piccola comparsa alle 18.30 leccando e annusando tutto il pavimento.

Alla mia Bb, Pietro, Edo e a tutti i bimbi che sono intervenuti e sono stati bravissimi e a Mariavittoria che li ha fatti giocare.

Morena e Alessio che con la loro simpatia e amicizia ci hanno aiutato negli ultimi preparativi.

Sonia, Francesco, Giulia, Leo, Dario, Lucia e tutte le persone che sono venute da fuori Genova per venirci a trovare.

Alle mie amiche Monica e Fernanda che sono arrivate direttamente dall’aeroporto.

Alla Ila per condividere questo progetto insieme a me…

Tutti, ma proprio tutti quelli che ci hanno portato un pensiero, un regalino, una pianta, dei fiori che hanno reso il Bugi bellissimo (speriamo di farle durare a lungo anche se ho paura che il mio pollice nero non sarà di questo avviso).

E the last but not the least a Simo che non si è risparmiato pur avendo l’ernia del disco e ha passato la giornata a correre Avanti e indietro per riuscire ad accontentare tutti trascurando I suoi amici.

Insomma spero di non essermi dimenticata nessuno. E’ stata davvero una giornata lunghissima ma intensa, piena di emozioni e indescrivibile.

Alle 22 finalmente siamo riuscite ad arrivare a casa, distrutte ma felici di questa esperienza e pronte a ripartire dal giorno dopo con il lavoro duro e con le pulizie!

E ora, beh allacciate il grembiule!

Lulù

Una risposta a “INAUGURAZIONE DEL BUGI”

  1. Ciao,Lulù,auguri per l’inaugurazione del Bugi,mi sarebbe piaciuto poterti aiutare e partecipare alla festa….Intanto,ho preparato il tuo Plumcake allo yogurt buoniiissimo!!! Bravissima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.