Panini allo yogurt con olive

I panini allo yogurt con olive sofficissimi sono un’idea fantastica da servire con vassoi di salumi o formaggi e con gli antipasti. Piccoli, morbidi e saporiti, eccoli presenziare farciti con tutto quello che vi piace; io li presento spesso anche con salmone o filetti di alici sott’olio e cetriolini e sono insuperabili. L’impasto dei panini allo yogurt lo potrete preparare a mano oppure, utilizzando la macchina del pane ma anche il Bimby, sarà utilissimo per anticipare la preparazione ed ottenere una lievitazione ottimale. Comodissimo anche per avere il vostro impasto pronto da infornare durante la settimana se avete poco tempo.

Panini allo yogurt con olive

Panini allo yogurt con olive

Ingredienti

  • 300 g di farina Manitoba
  • 100 g di farina 0
  • 100 g di farina 00
  • 150 g di yogurt intero bianco non zuccherato
  • 180 g di latte tiepido
  • 30 g di burro morbido
  • 35 g di lievito madre essiccato oppure 12 g di lievito di birra fresco e 150 g di lievito madre rinfrescato
  • 2 cucchiaini di sale fine

Altri ingredienti

  • 100 g di olive verdi snocciolate e a pezzettini
  • latte q/b per spennellare i panini

Procedimento tradizionale a mano

In una ciotola capiente mescolate le farine con il lievito madre essiccato,(stesa procedura con il lievito di birra secco mentre se usate il lievito di birra fresco abbiate l’accortezza di lasciarlo sciogliere nel latte tiepido previsto).

Fate un’incavo al centro e aggiungete il burro morbido e lo yogurt non freddo. Intiepidite il latte e aggiungetelo  agli altri ingredienti poco alla volta, mescolando e amalgamando per bene, poi trasferite tutto su una spianatoia e lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto omogeneo, trasferitelo in una ciotola di vetro o di ceramica e mettetelo a lievitare per 1 ora o fino al raddoppio nel forno spento.

Tagliate le olive dopo averle sciacquate dall’acqua di salamoia e tamponate.

Trasferite l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, staccate piccole porzioni di 30 g ciascuna, lavoratele appiattendole come fossero pizzette, aggiungete olive q/b poi iniziate a richiudere il panino in tondo trattenendo le olive all’interno.

Foderate due teglie con carta forno e adagiatevi i panini a mano a mano che sono pronti leggermente distanziati. Quando avrete terminato di confezionare i panini poneteli a lievitare ancora per 2 ore in forno spento; prima della cottura spennellate tutti i panini con poco latte.

Estraete le teglie e portate la temperatura del forno a 200°, infornatevi una teglia per volta per circa 20 minuti o fino a che i panini risulteranno gonfi e dorati.

A cottura ultimata fate raffreddare i panini allo yogurt con olive su delle gratelle e poi potrete portarli in tavola o congelarli a piacere.

Procedimento con il Bimby

Versate nel boccale del Bimby le farine con il lievito madre essiccato (stesa procedura con il lievito di birra secco mentre se usate il lievito di birra fresco abbiate l’accortezza di lasciarlo sciogliere nel latte tiepido previsto).

Avviate il Bimby per 10 secondi a veloc 3 per mescolare tutti gli ingredienti secchi.

A questo punto aggiungete il latte, lo yogurt, il burro e il sale azionate il robot per 20 sec a veloc 4 poi programmate per 1 minuto e mezzo in modalità spiga per impastare.

Ottenuto l’impasto capovolgete il boccale sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto omogeneo, trasferitelo in una ciotola di vetro o di ceramica e mettetelo a lievitare per 1 ora o fino al raddoppio nel forno spento.

Per formare i panini allo yogurt con olive proseguite come nel paragrafo precedente PROCEDIMENTO TRADIZIONALE A MANO.

Se clicchi mi piace alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette…ti aspetto!

Panini allo yogurt con olive
Panini allo yogurt con olive
 
Precedente Funghi ripieni al forno Successivo Risotto con asparagi e patate

Lascia un commento