TROFIE AL BASILICO CON COZZE E VONGOLE

Trofie e basilico due ingredienti genovesi solitamente abbinati per portare a tavola uno tra i piatti più amati nella nostra città: le trofie al pesto. In questo caso farina e basilico diventano tutt’uno , realizzando una trofia profumata e delicata che ben si abbina ai frutti di mare . Il sugo di accompagnamento leggermente rosato è preparato con spicchi di pomodoro succosi e delicati : “I Fior di Filetti Cirio” conosciuto da sempre come marchio di qualità . CONSERVE ITALIA Soc. Coop. Agricola azienda leader in Europa nel settore delle conserve ortofruttifere, valorizza i propri Marchi con prodotti agricoli dei soci cooperatori per dare al consumatore , grazie alla filiera cooperativa ( origine e rintracciabilità ) garanzie di qualità e sicurezza alimentare.ITROFIE AL BASILICO CON COZZE E VONGOLE FOTO BLOG 1

TROFIE AL BASILICO CON COZZE E VONGOLE

Ingredienti per 4 persone:
Per le trofie al basilico:
300 g di semola rimacinata di grano duro + quella per la lavorazione
1 mazzo grande di basilico
160 – 180 ml circa di acqua a temperatura ambiente

Per il condimento :
1 barattolo I Fior di Filetti Cirio
600 g di vongole
600 g di cozze
2 spicchi d’aglio
2 – 3 gambi di prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco
olio extravergine d’oliva , peperoncino q.b.

Procedimento :
Preparare le trofie: versare nel robot farina e foglie di basilico precedentemente lavate ed asciugate . Versare l’acqua poca per volta e impastare fino a che il composto risulta omogeneo e non appiccicoso . Togliere l’impasto dal robot e formare una palla e lasciare riposare coperta per 10 min.
Staccare dall’impasto dei pezzettini di pasta piccoli come un fagiolo, posizionare sopra la mano e strofinare sul piano di lavoro, roteando avanti e indietro, fino ad ottenere delle piccole spirali, leggermente appuntite sulle due estremità. Lasciare asciugare la pasta sul piano di lavoro spolverata con semola.TROFIE AL BASILICO CON COZZE E VONGOLE PASS 1
Preparare il condimento: in una ciotola capiente . versare le vongole e coprire con acqua leggermente salata . lasciare spurgare per circa 3/4 d’ora .
Trascorso il tempo solare l’acqua e ripetere il procedimento con stesse dosi e tempi peraltro 2 volte ( serve per eliminare eventuale sabbia all’interno delle vongole ). Raschiare le cozze sotto l’acqua corrente ed eliminare il bisso . Versare le conchiglie in una casseruola aggiungere il vino, 1 gambo di prezzemolo, 1 spicchio d’aglio, mettere il coperchio e lasciare cuocere a fuoco dolce fino a che tutte le conchiglie saranno aperte e filtrare l’acqua di cottura.trofie al basilico con cozze e vongole pass 2
In una larga padella, versare un filo d’olio i rimanenti gambi di prezzemolo, aglio e peperoncino . Versare le conchiglie e lasciare insaporire per qualche minuto , aggiungere il liquido filtrato e cuocere per circa 5- 7 minuti. Unire I Fior di Filetti e proseguire la cottura a fuoco dolce per circa 10 – 15 minuti , mescolando di tanto in tanto. .
Lessare le trofie in abbondante acqua salata , aggiungere 1 cucchiaio d’olio per non farle attaccare . A mano a mano che salgono in superficie , scolare con la schiumarola e versare in padella . Saltare velocemente e servire subito : a piacere completare con una spolverata di peperoncinoTROFIE LA BASILICO CON COZE E VONGOLE PASS 3

Cirio è un marchio  Conserve Italia Soc.Coop.Agricola e partecipa al progetto di QUI DA NOI Confcooperative Fedagri

Segui la pagina Il Leccapentole E Le Sue Padelle trovi ricette e tante novità!TROFIE AL BASILICO CON COZZE E VONGOLE FOTO BLOG 2

Pasta fresca - Pasta ripiena, Primi piatti, Ricette Collaborazioni , ,

Informazioni su Fernanda

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Precedente RAVIOLI DI CARCIOFI CON FUNGHI PORCINI Successivo RAVIOLI DI CASCIOTTA E CONIGLIO AL POMODORO