Crea sito

Golosaria 26 – 27 – 28 Ottobre 2019

Golosaria 2019 – Milano     ” Il Cibo che ci cambia “
Un evento immancabile per chi ama il cibo e tutto quello che ne fa seguito.
Dopo una brevissima coda ,entrata all’interno della struttura ,la curiosità prevale per poi trasformarsi in divertimento e gioia.
Mi guardo intorno e so di essere arrivata nel posto giusto, tutto quello che cercavo o mi sarebbe piaciuto trovare è li davanti a me : lo posso toccare e assaporare. Sono emozionata come un bambino quando varca la soglia ” il parco delle meraviglie ” e la felicità è maggiore perché tutto questo lo condivido in compagnia della famiglia, amici e  Monica collega foodblogger e carissima amica .

Prima tappa : biglietti , bicchiere, braccialetto per degustazioni vini, borsa per raccogliere più informazioni possibili ed eventuali acquisti.
Il cellulare posizionato su modalità  macchina fotografica con orario a vista e sveglia programmata alle 17,30 per non perdere la  prenotazione fatta al  Wine Tasting : Il Tempo della Barbera d’Asti Superiore , dove a condurre c’è  Paolo Massobrio grandissimo giornalista che da oltre 30 anni si occupa di economia agricola ed enogastronomia.

Gli espositori sono divisi su due livelli .

Al piano terra – Livello 0, prevale il food – Show cooking  e artigianato
birra , caffè, carne e salumi , cioccolato, dal Giappone , dolci, farina, formaggi, frutta , frutta secca, funghi e tartufi, liquori e distillati, miele, oli essenziali, olio e aceto, pasta riso e cereali, prodotti da forno, prodotti del benessere, prodotti ittici, sfiziosità, spezie e Cucina di strada.
Iniziamo il tour   con la grande serie di assaggi  e vengo  a contatto con aziende e piccoli produttori che investono nel loro lavoro .Raccontano con  passione e amore quello che fanno : accurata attenzione per la ricerca della materia prima , la lavorazione in continua evoluzione , i sacrifici, il non arrendersi mai, il credere in quello che fanno: parole che  arrivano al cuore .
Nulla avviene per caso , solo la passione e impegno porta a risultati sempre più soddisfacenti , ed è così che prodotti di alta qualità ed eccellenze arrivano sulla tavola del consumatore che sempre più informato ed esigente sa quello che cerca e vuole trovare.
Gli assaggi sono davvero tanti, ogni volta sorprendenti tanto sono buoni i prodotti.   Il giro a Livello 0 prosegue , tra scambi di opinioni, sensazioni e curiosità . Conosco anche aziende Liguri ed è subito empatia, tra un assaggio e l’altro s’instaura un rapporto di piacevole conoscenza.
Il percorso continua , arrivo  di fronte ad   O.P Orto Natura  Lombardia . L’angolo dell’agricoltura si presenta con prodotti e colori che è impossibile non innamorarsi .. ma qui l’assaggio non è proprio dei più facili.: una zucca m’incuriosisce ” ma cruda non ce la posso fare” .. però me la porto a casa !! Si tratta di Vanity  dal retrogusto di castagna … non vedo l’ora di cucinarla .

nella  sliders alcuni scatti della giornata

Wine- Livello 1
15 Regioni : Piemonte , Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Calabria , Sicilia.
E’ giunta l’ora di salire a Livello 1 per la gioia dei nostri mariti , ma anche la nostra  e qui il gioco si fa duro . Le degustazioni  si susseguono , per fortuna però il cibo fa il suo corso e ci protegge da effetti collaterali . Iniziamo da vini leggeri per salire a mano a mano con quelli più corposi di gusto e gradi.

 E’ piacevole parlare con i produttori  ed ognuno di loro  vive e racconta il suo vino come  fosse un bambino :dalla nascita alla crescita.  Mentre ascolto, le papille gustative recepiscono ogni singola sfumatura , tra profumi, note speziate e corposità di quel vino. Quando poso il bicchiere ,quel liquido color vinaccia o tinta oro è sparito, si è trasformato in nettare e  lo immagino in un piatto… ( deformazione professionale ) ho in mente la ricetta :  vino non solo nel bicchiere , ma sul fornello.
E anche qui le 15 regioni hanno lasciato il segno , alcune per simpatia e affabilità un po’ più di altre.
La sveglia si fa sentire . Ci avviamo verso l’atrio per raggiungere lo spazio dedicato all’evento tanto atteso.
I tavoli sono prenotati, il nostro è in seconda fila . Sulla tavola in bellavista ci sono i bicchieri vuoti pronti ad entrare in azione e degli assaggini a base di carboidrati . I vini in questione sono 10 , la spiegazione e racconto di ognuno di loro è interessante , piacevole da ascoltare e benché di Barbera si parli ognuno ha una sua caratteristica che ben lo contraddistingue dall’altro ..alcune note floreali ,altre speziati con accenni agrumati , o spigolosi per accompagnare piatti importanti .. Ognuno di loro con particolari ben definiti  e importanti : al gusto li rende unici.

L’evento giunge al termine .. come sempre quando stai bene in un posto e apprezzi quello che ti circonda , il tempo trascorre via in un lampo .. Salutiamo il Giornalista Paolo Massobrio insieme all’immancabile foto ricordo di questa bellissima giornata .

Arrivederci  alla prossima   ”   Golosaria   31 ottobre –  2 novembre 2020 ”

 

Seguite Il Leccapentole…  e le sue Padelle è presente su questi social con tante altre novità!

Pagina Facebook : ricette, eventi , show cooking
Twitter : ricette e tanto altro
Pinterest : bacheche di cucina e casa
Instagram: si parla di ricette e un pò di me
Linkedin : aggiornamenti ricette
Telegram : parliamo di ricette in diretta