Crea sito

RAVIOLI DI CASCIOTTA E CONIGLIO AL POMODORO

Quando sono fuori a fare la spesa , mi capita di chiacchierare del più e del meno con la vicina di coda , nell’attesa di essere servita e immancabilmente si finisce per parlare di cucina .. i primi piatti sono i più gettonati e i ravioli sono in cima alla lista. Spesso e volentieri vengono acquistati pronti , perché la preparazione richiede tempo e il tempo tra casa , lavoro , figli non è mai abbastanza ..
Questi ravioli si preparano in poco tempo, circa mezz’ora con l’aiuto del robot o planetaria , un tritatutto e macchinetta nonna papera e non contengono uova .. , risultano leggeri e delicati
Per la farcia ho utilizzato della polpa di coniglio ( potrebbe essere avanzato dal giorno prima ) la Casciotta d’Urbino D.O.P. prodotta dalla   Soc.Coop. Agricola TreValli Cooperlat , formaggio morbido, dal sapore delicato e leggermente acidulo. Preparato con latte misto ( circa 80% ovino – 20 % mucca ) risulta leggero , facilmente digeribile ed ha un basso contenuto di colesterolo.
Sia la pasta che la farcia non contengono uova e il risultato ottenuto è un raviolo leggero , delicato e molto buono.Ravioli di caciotta e coniglio foto blog

RAVIOLI DI CASCIOTTA E CONIGLIO AL POMODORO

Ingredienti per 4 persone:
250 g farina 00
100 g farina di semola rimacinata
210 ml circa di acqua
pizzico di sale ( facoltativo )
Per la farcia :
300 g polpa di coniglio
150 g Casciotta d’ Urbino D.O.P. TreValli
2 rametti di rosmarino
1spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva . sale pepe

Per il condimento:
500 g di pomodorini piccadilly ( oppure 1 barattolo di pomodori pelati )
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
scaglie di Caciotta d’Urbino D.O.P. TreValli

Preparazione :
Preparare farcia :Privare il formaggio dalla crosta , tritare e tenere da parte. In una padella versare un filo d’olio, rosmarino a aglio, unire la polpa di coniglio e cuocere facendo dorare la carne da ambo le parti , lasciare raffreddare e tritare .Versare gli ingredienti in una ciotola , aggiustare di sale , pepe ed amalgamare . La farcia rimane un po’ granulosa perché non contiene uova a fare da collante ma non importa , si preleva una piccola porzione e si compatta con le mani .ravioli di caciotta e coniglio al pomodoro pass 1Preparare la pasta : Versare le farine nel robot, miscelare e lavorare aggiungendo l’acqua poca per volta , fino ad ottenere un composto compatto , morbido e non appiccicoso . Rovesciare l’impasto ottenuto sul piano di lavoro spolverato con poca farina , lavorare a mano per qualche minuto e lasciare riposare coperto , Nel frattempo che la pasta riposa tagliare a fette i pomodori e tenere da parte. Preparare le sfoglie : staccare dei pezzi di pasta e stendere non troppo sottile con la macchinetta sfogliatrice ,spolverare con farina di semola lo stampo per ravioli adagiare sopra una sfoglia e riempire con piccoli porzioncine di farcia ,chiudere con la seconda sfoglia ,premere per sigillare , rovesciare il tutto sul piano di lavoro e tagliare i ravioli.ravioli di casciotta e coniglio
Preparare condimento: In una pentola versare abbondante acqua per la cottura dei ravioli , salare e a parte preparare il condimento . In una casseruola versare un filo d’olio, aglio e lasciare insaporire per qualche minutoAggiungere i pomodori tagliati a fettine ( o pomodori pelati frullati grossolanamente ) , aggiustare di sale e lasciare cuocere per circa 7 – 8 minuti. Cuocere i ravioli e a mano a mano che salgono in superficie , versare nel condimento . Mescolare con cura , servire caldi e completare con una spolverata di pepe e qualche scaglia di formaggio .ravioli di caciotta e coniglio pass 3

La Soc. Coop. Agricola TreValli Cooperlat partecipa al progetto di QUI DA NOI Confcooperative Fedagri

Segui la pagina Il Leccapentole E Le Sue Padelle , trovi ricette e tante novitàRAVIOLI DI CASCIOTTA E CONIGLIO AL POMODORO FOTO BLOG 2

Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !