I crostini della Befana

Gli avanzi sono tutti natalizi:

Pane fatto con lievito madre ancora mangiabilissimo ma duro.
Una scamorza affumicata comprata per fare una torta salata che alla fine non ho più fatto.
Mezzo vasetto di salsa al tartufo (l’altra metà l’ho usata sui cornetti salati serviti come antipasto)

Ho pensato a due tipi di crostini tostati e serviti caldi: speck e scamorza e frittatina al tartufo.

Ingredienti:

Pane raffermo tagliato a fettine e tostato
100 gr. di speck
150 gr. di scamorza affumicata
4 uova
salsa di tartufo
sale e pepe
poco olio evo

Ho fatto la frittatina in poco olio evo (più che frittata, uova strapazzate), ho aggiunto la salsa al tartufo, poco sale e pepe e ho amalgamato il tutto.
Ho diviso la frittata sui crostini caldi.
Ho tagliato la scamorza a dadini, ho avvolto ogni dadino in una fettina di speck e ho appoggiato ogni “fagottino” su un crostino caldo.
Ho ripassato ancora in forno per qualche minuto e portato subito in tavola: un successone!!!!

Questa ricetta partecipa al contest:

e ad un altro bellissimo contest:


 

 

8 commenti su “I crostini della Befana

  1. Grazie della visita Elena
    e grazie per partecipare alla mia raccolta con questi crostini spettacolari
    Ti aspetto con altre idee
    Abbracci

Lascia un commento