Le mafaldine con ricotta e verdure sono facili, veloci e molto gustose. Si tratta di un primo piatto completo, da preparare all’ultimo momento, quando abbiamo poco tempo per i fornelli o per ospiti improvvisi. La ricotta di pecora conferisce un sapore molto più rustico, più intenso a questa ricetta dal sapore altrimenti delicato. La passata di pomodoro, invece, aggiunge un tocco di colore e profumo che non guasta.

Ingredienti per 4

pasta tipo mafaldine

1 melanzana

1 zucchina

1 cipolla novella

sale fino q.b.

olio extravergine q.b.

1/2 tazzina di vino bianco secco

3 cucchiai di passata di pomodoro

75 gr. di ricotta di pecora

2 cucchiai abbondanti di pecorino grattugiato

Laviamo e spuntiamo le estremità alla zucchina e alla melanzana e tagliamole a cubetti piccoli. Mettiamo a rosolare, a fiamma dolce, in una padella antiaderente, la cipolla novella tritata e 2 cucchiai di olio.

Nel frattempo mettiamo a bollire l’acqua per la pasta.

Quando la cipolla sarà stufata e trasparente uniamo i cubetti di verdure, alziamo la fiamma e facciamo rosolare in modo uniforme. Bagniamo col vino, lasciamo sfumare l’alcool e poi saliamo quanto basta. Uniamo la passata di pomodoro, mescoliamo per distribuirla in modo uniforme, copriamo la padella, e lasciamo cuocere fino a quando le verdure non diventeranno morbide, ma non sfatte.

Nel frattempo caliamo la pasta e lasciamola cuocere al dente, in abbondante acqua salata, secondo i tempi riportati sulla confezione.

Scoliamo le mafaldine (teniamo da parte 1 tazzina di acqua della pasta) e uniamole al sugo di verdure. Aggiungiamo la ricotta, il pecorino e mescoliamo per distribuire in modo uniforme. Se fosse necessario, aggiungiamo l’acqua di cottura tenuta da parte e serviamo subito le nostre mafaldine.