Crea sito

Cotolette di merluzzo

Le cotolette di merluzzo o meglio di filetti di merluzzo freschi sono molto buone, in particolar modo fritte, l’alternativa è al forno, magari con un impanatura diversa, comunque in fondo a questa ricetta ho riportato tutti i consigli utili per fare un fritto perfetto.

cotolette di merluzzo

Ingredienti per 4 persone:
  • 500 grammi di filetti di merluzzo freschi
  • farina qb
  • 2 uova
  • 150 grammi circa di pangrattato
  • sale
  • un limone
Preparazione delle cotolette di merluzzo:
  • togliere tutte le eventuali spinette che si trovano al centro nel senso della lunghezza, sciacquare i filetti velocemente, sgocciolarli e salarli un pochino;
  • preparare 3 piatti: uno con la farina, uno con l’uovo sbattuto con un filo di sale e uno con il pangrattato;

preparazione delle cotolette di merluzzo

  • passare i filetti prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato facendolo ben aderire con le mani,
  • mettere in una padella che possa contenere più di un filetto un dito d’olio e quando è caldo (per fare la prova buttare una briciola di pane: quando inizia a fare le bollicine intorno e a salire in superficie l’olio è  pronto) mettere le cotolette di merluzzo;
  • cuocere per 3 minuti circa e poi girale con l’aiuto di una paletta e cuocer per altri 3 minuti circa, appena i filetti sono dorati metterli a perdere olio su carta assorbente senza sovrapporli e tamponare sopra con un altro foglio in modo che perdano più olio possibile;
  • servire le cotolette d filetti di merluzzo calde con qualche fetta di limone.

 

frittura delle cotolette di merluzzo

Ecco come fare un fritto perfetto: per ottenere un fritto leggero è indispensabile scegliere un buon olio di semi, è preferibile evitare quello di semi vari e usare o quello di arachide, oppure di mais o di oliva. Per la frittura andrà bene una padella in acciaio con doppio fondo che distribuisce bene il calore. La quantità di olio è in relazione allo spessore di ciò che si frigge che deve avere la possibilità di non appoggiare sul fondo, in genere un dito d’olio va bene per quasi tutto. Per avere un fritto leggero è utile usare l’olio solo per due padellate e poi cambiarlo (per questo motivo io tendo sempre a mettere in padella il maggior numero di pezzi). Mentre si frigge la temperatura dell’olio va sempre tenuta sotto controllo regolando la fiamma in modo che i cibi possano cuocere senza lessarsi in olio e senza bruciacchiare esternamente. A fine cottura i cibi vanno sempre messi su carta assorbente senza sovrapporli magari tamponando la parte superiore con altra carta.

cotolette di merluzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.