Crea sito

Polpette di pane, ricetta siciliana

Le polpette di pane, ricetta tradizionale siciliana (e non solo: varie altre regioni ne hanno qualcuna analoga, l’esempio che per primo mi viene in mente sono le “pallotte cacio e ova” abruzzesi), sono una preparazione della cucina povera di una volta, quando nessun avanzo veniva buttato via e ci si ingegnava sempre per trovare come riciclarli in modo gustoso e nutriente.
Gli ingredienti base della ricetta sono pochi, pane raffermo, uova, formaggio grattugiato, ma si possono variare in base ai gusti e a ciò che si ha in casa, facendo così diventare le polpette di pane un vero piatto di riciclo: non solo il pane raffermo, ma latte, bianchi d’uovo, salumi…

Tutto si può aggiungere all’impasto, che deve risultare morbido ma compatto. 

Le polpette vengono poi fritte (o cotte al forno), e dopo, se piace, insaporite brevemente  in una salsa di pomodoro.

polpette di pane

Polpette di pane

Ingredienti per quattro persone

  • pane raffermo, 300 grammi
  • uova, due piccole (o una grande)
  • acqua o latte q.b.
  • formaggio grattugiato, 100 grammi
  • prezzemolo tritato (io ho usato erba cipollina), un ciuffo
  • pangrattato q.b.
  • aglio (facoltativo), uno spicchio
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Per completare le polpette di pane

  • passata di pomodoro, 750 grammi
  • aglio, uno spicchio
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

Mettere il pane ad ammorbidirsi in poca acqua tiepida. 

In una ciotola sbattere le uova con il formaggio grattugiato, il prezzemolo e (eventualmente) l’aglio tritato molto finemente.

 Aggiungere poi il pane ben strizzato, il sale necessario e un po’ di pepe.

Impastare bene in modo da avere un composto compatto e omogeneo: se risultasse troppo asciutto, aggiungere poco latte o acqua, se troppo morbido, un po’ di pangrattato o altro formaggio.

Lasciare riposare un po’ in frigorifero.

Preparare una semplice salsa al pomodoro: iniziare col rosolare leggermente, in un tegame, lo spicchio d’aglio con un paio di cucchiai d’olio.

Unire poi il pomodoro, il sale e il pepe, mescolare e far cuocere fino ad avere una salsa della giusta consistenza. 

Riprendere dal frigorifero la ciotola con il composto di pane e con le mani leggermente bagnate prelevarne piccole quantità, formando le polpette di pane, rotonde e della grandezza di una grossa noce.

Passarle nel pangrattato e friggerle in olio bollente.

Le polpette di pane sono quasi pronte: tradizionalmente, a questo punto, si uniscono alla salsa di pomodoro preparata e si fanno insaporire per pochi minuti, ma stavolta ho preferito servirle senza quest’ultimo passaggio, con la salsa di pomodoro come semplice accompagnamento.

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulle mie pagine Facebook,Twitter  e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.