Frittelle di mele, ricetta tradizionale

Frittelle di mele, ricordi lontani di spensierate vacanze trascorse da bambina sulle Dolomiti: paesaggi incantevoli, laghi, passeggiate nei boschi, la cioccolata con la panna e quel profumo buono, semplice ma indimenticabile…il profumo delle frittelle che una vicina preparava spesso e non mancava mai di offrirci.

Quando, tanti anni dopo mi sono sposata e ho cominciato a cucinare, ho sempre provato a ricreare, per mio marito prima e per i miei figli poi, tutte quelle ricette che nel corso degli anni, per un motivo o per un altro, erano entrate a far parte della mia vita e avevano per me un significato speciale…e le frittelle di mele naturalmente non potevano mancare, anche se la ricetta che avevo trovato su un libro non mi aveva mai soddisfatto completamente…perché è sempre difficile competere con i ricordi.

Poi, molto più recentemente (1992… 😀 ), nel libro “Dolci Dolomiti” di Rosmarie Pescosta ne ho trovata una che mi ha persuasa maggiormente e che ho adottato, sia pure con qualche mia piccolissima personalizzazione.

Queste frittelle di mele sono un dolce golosissimo a cui è difficile dire di no e fanno parte di quel gruppo di irresistibili fritti che spopolano per Carnevale, insieme a chiacchiere, castagnole e ciambelle di ogni tipo…provatele e anche voi non le dimenticherete facilmente!  😀

frittelle di mele

Frittelle di mele

Ingredienti per 4 persone

Per la pastella

  • farina, 150 grammi
  • latte, 130 ml
  • zucchero, 30 grammi
  • uova, due
  • lievito per dolci, un cucchiaino
  • rum o marsala secco (40 ml.) o in alternativa succo d’arancia (40 ml.)

Per il ripieno

  • mele, 3
  • zucchero, 40 grammi
  • il succo di un’arancia 
  • cannella q.b.

Per friggere e per la finitura

  • olio per friggere q.b.
  • zucchero semolato e cannella in polvere mescolati q.b. 

Preparazione

Sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle a fette di circa mezzo centimetro di spessore.

Metterle in una ciotola larga con il succo di un’arancia mescolato allo zucchero (40 grammi) e alla cannella.

Preparare la pastella: sbattere i tuorli con il latte. Unire il Marsala (oppure il rum o il succo d’arancia).

Aggiungere la farina setacciata con il lievito.

Montare a neve ferma gli albumi aggiungendo lo zucchero (30 grammi) poco per volta ed incorporarli delicatamente al resto della pastella.

Portare alla giusta temperatura l’olio per friggere.

Immergere le fette di mela nella pastella e friggerle nell’olio bollente, facendole dorare da entrambe le parti.

Sgocciolare e fare asciugare su carta da fritto, quindi cospargere con zucchero e  cannella: le nostre frittelle di mele sono pronte!

  Se le frittelle di mele  ti sono piaciute, seguimi anche sulla mia pagina Facebook Pinterest!

6 Risposte a “Frittelle di mele, ricetta tradizionale”

  1. Cara Vittoria sei una continua tentazione, deliziose queste frittelle di mele. Grande merito alla presentazione coinvolgente e appassionata! Un abbraccio.

    1. Grazie Erminia…infatti queste deliziose frittelle hanno per me anche un valore particolare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.