Variabilicontaminazioni.blog

Frolline dolci all’albicocca

Ricetta frolline dolci all’albicocca

La mia pasta frolla, morbida e adattabile a mille diverse forme.

Ci sono moltissime paste frolle, questa ricetta è una delle prime che ho “conservato” e non più modificato.

Ottimo risultato e buona tenuta in cottura anche nelle lavorazioni diverse.

Non utilizzo farina doppio zero ma sempre tipo zero anche nelle lavorazioni dolci, con qualche accorgimento si possono ottenere ottimi risultati.

Come già detto utilizzo farine acquistate direttamente al mulino, quindi sono di macinatura recente.

Ovviamente anche il costo è diverso. Così ho qualità e risparmio.

Frolline dolci all'albicocca

Video ricetta del giorno

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni40 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per preparare le frolline dolci all’albicocca vi serve…

500 g farina 0
250 g burro (Morbido ma non troppo)
200 zucchero
4 tuorli
1 scorza di limone (Scorza di un limone)
1 vasetto confettura di albicocche

Strumenti

Strumenti per preparare le frolline dolci

Ciotola
Spianatoia
Mattarello
Tagliabiscotti

Passaggi

Per ottenere le frolline dolci all’albicocca procedete così…

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, dopo avere tagliato il burro a pezzetti. Farne un panetto rettangolare e mettere in frigo a riposare almeno per una ora coperto da pellicola o in contenitore con coperchio

Togliere dal frigo e stendere l’impasto

Tagliare le formine, che devono essere in numero pari, sulla metà tagliare la parte centrale, io ho usato la forma di foglia

Mettere la confettura sulla metà non forata e coprire, mettere in frigo dieci minuti e intanto scaldare il forno a 180 gradi

Togliere dal frigo e infornare, tempo di cottura circa 15 minuti

Le frolline dolci si conservano…

Tranquillamente per una settimana. chiuderle in una scatola di latta o vetro. Chi lo desidera può spolverarle con zucchero a velo o cacao amaro in polvere

Per ottenere lo stesso spessore della frolla, basta mettere due assicelle sottili ai lati dell’impasto e procedere. Si otterrà così un’altezza uniforme.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Pubblicato da Enza Squillacioti

Bio Enza da cuoca a fonte di ispirazione nella cucina e nella vita La passione per la vita all’aria aperta e la natura ha sempre caratterizzato la sua vita che, pur avendo lasciato il mondo professionale della cucina alcuni anni fa, non ha mai smesso di nutrire l’amore per il cibo, specializzata nella tradizionale cucina piemontese e italiana rustica. La sua dedizione la porta ad essere non solo un’apprezzata cuoca ma anche una stimata coach di cucina, organizzando corsi per turisti desiderosi di scoprire i segreti di piatti genuini arricchiti da erbe spontanee edibili, le cui virtù sa valorizzare nelle sue preparazioni. La decisione di coltivare un proprio orto, ponendo particolare enfasi sulle erbe aromatiche, e l’allevamento di galline, le sue “polle” per avere sempre a disposizione uova fresche, manifesta il suo profondo legame con la terra. Questa stessa passione è stata trasmessa ai suoi figli, i quali hanno abbracciato la vita agricola, dedicandosi all’allevamento di pecore e capre e alla produzione di formaggi e carni di qualità. Nel corso degli anni, ha scoperto la poesia come forma di espressione personale, nella quale riflette non solo su se stessa ma anche sulla società, condividendo poi queste riflessioni attraverso il suo blog Variabilicontaminazioni.blog che diventa punto di incontro tra la passione per la natura, l’amore per il cibo e la creatività artistica e il benessere. La sua vita è un chiaro esempio di come le passioni possano tessere assieme gli aspetti più disparati dell'esistenza, creando un tessuto ricco di esperienze e condivisioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »