Variabilicontaminazioni.blog

Cremoso alla zucca

Ricetta cremoso alla zucca

Ricetta gustosissima e veloce

Tempo di zucca, bisogna approfittarne…Oppure se avete della zucca da smaltire, magari solo lessata o cotta a vapore.

Servono anche delle mele, quelle gialle che forse non sono freschissime e gli diamo nuova vita…Aggiungiamo quel mezzo pacchetto di amaretti e il gioco è fatto!

Ecco! Quando hanno creato questo cremoso nel Monferrato, che in verità si chiama torta di zucca. Ho cominciato preparare questo dolce circa quarant’anni fa con la ricetta di una mia anziana amica. Lei piemontese Doc mi regalava un sacco di cose buone preparate con le sue mani d’oro, io accettavo e immagazzinavo i sapori e i saperi…Ero agli esordi della mia carriera da cuoca…In verità allora non cucinavo proprio tanto bene…

Mi piaceva e piano piano, comincia a fare esperimenti…Ho fatto tanta strada…Ne ho ancora tanta da fare

Le persone che ho conosciuto mi hanno trasmesso tanti saperi e tanti sapori, come scritto già sopra…Son partita alla scoperta della buona cucina, tradizionale, di campagna…La cucina del vivere quotidiano, seppur io sia affascinata e mi cimento anche nella preparazione di cucina internazionale…Non quella sofisticata, resto nella tradizione! E mi diverto!

Ora che mi sono dilungata vi propongo questo budino di zucca o torta scegliete voi il nome che vi piace. Io vi garantisco che ve ne innamorerete, sia per la semplicità del procedimento, che per la bontà del risultato.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaBagnomaria
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

Recuperiamo quella zucca rimasta…La quantità degli ingredienti è approssimativa…Una volta non tutti avevano la bilancia in casa per pesare tutto, si andava a occhio o bicchieri…Oppure manciate…

Questo per dirvi che la prima volta vi servirà per capire come migliorare! O se va benissimo il risultato!

Per preparare il cremoso alla zucca vi serve…

400 g zucca (Un peso approssimativo, se avete un pezzo da 5/600 grammi usatelo)
3 mele (Anche 4 vanno bene)
2 uova
3 cucchiai cacao amaro in polvere (Va bene anche dolce, magari aggiungete meno zucchero)
150 g zucchero
100 g amaretti (Secchi)

Passaggi

In poco tempo il cremoso è pronto!

Pulite zucca e mele. Se utilizzate un frullatore mettete insieme zucca, mele e amaretti e fate frullare. Se invece usate il passaverdure o la grattugia, riducete in poltiglia gli ingredienti e pestate gli amaretti.

Aggiungete le uova, lo zucchero e il cacao e mescolate bene.

Sistemate il composto nella teglia e infornate a bagnomaria. Potete cuocere questo cremoso anche sul fornello in monoporzioni, nel fornetto Versilia, sempre a bagnomaria

Quando è freddo sformate…

E decorate a piacere

Il cremoso alla zucca…

Si conserva in frigorifero, per due/tre giorni…La forma sceglietela voi. Potete anche utilizzare uno stampo da plum cake, per tagliarlo a mattoncini, oppure come già scritto in mono porzioni, servirlo con caramello o gelato alla crema.

Se avete poco tempo con questo dolce farete un figurone. Ottimo per bambini che non mangiano verdure. Al posto della zucca potete usare delle carote.

2,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Enza Squillacioti

Enza amante della vita all’aria aperta e della natura da cui trae ispirazione per i suoi hobby Da pochi anni ha smesso di cucinare, pur restando con la testa e il cuore nel mondo del cibo. Specializzata nella cucina tipica piemontese, rustica. Ha collaborato come coach organizzando corsi di cucina. Appassionata di erbe spontanee mangerecce che utilizza e risalta nelle sue preparazioni La passione e la ricerca del buon cibo fanno da base. Coltiva il suo orto, con una particolare attenzione alle erbe aromatiche, alleva le sue ”polle” per avere uova fresche. Insieme al marito ha trasmesso la stessa passione ai figli che conducono le proprie aziende agricole, con allevamento ovino e caprino e produzione di formaggi e carni. Nasce o meglio rinasce come autrice, in tempo di “clausura” dovuti a molteplici fattori. Scrive e descrive con passione; le sue poesie raccontano stati d’animo e sensazioni. Non sempre elaborati sulla propria persona, ma come riflesso della nostra società. Un gioco di parole, consapevole a volte ripetitivo, poiché innamorata delle parole stesse. Riporta ciò che la circonda, nella quotidianità, tra la folla o semplicemente nelle sue peregrinazioni nella natura. Solitaria seppur estroversa, poliedrica nei suoi interessi, che mette in risalto in momenti alterni; tutti legati da un filo conduttore, il legame con la terra e le emozioni; che interagiscono con il plasmare forme ceramiche o legnose oppure circondarsi di sassi e forme naturali. Confluisce la stessa passione nel rapporto con le erbe, le piante e la cucina, passando per la musica i libri e la curiosità… Nel tempo libero si occupa di trascrivere il suo mondo sul blog Variabilicontaminazioni.blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »