CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA

Cannoli fritti alla crema pasticcera, cannoli di pasta brioche golosissimi!
Un dolce che si prepara sia nel periodo di Carnevale che tutto l’anno ovviamente, l’impasto è lo stesso dei Bomboloni e delle Ciambelle con lo zucchero che io amo tanto!
Una pasta lievitata soffice, golosa e semplicissima da preparare e poi il ripieno di crema pasticcera che completa questo dolce fritto golosissimo.
Ovviamente potete preparare i cannoli farciti con la crema che preferite, ad esempio io adoro i Cartocci siciliani con crema di ricotta e cioccolato che sono molto simili ai cannoli fritti.
La pasta lievitata potete prepararla sia a mano che con l’impastatrice, io come ormai sapete e potete vedere dai passaggi fotografici preferisco mettere le mani in pasta.
Una ricetta perfetta anche da congelare, infatti potete mettere nel freezer i cannoli dopo la seconda lievitazione oppure dopo averli fritti lasciandoli vuoti però, poi vi spiegherò meglio come fare, tranquilli!
Come vi dicevo prima con l’impasto del pan brioche per i cannoli, potete preparare bombe, ciambelle, cornetti, insomma tutti i dolci lievitati che preferite, un impasto universale adatto a tutte le golosità che vi vengono in mente!
Vediamo come fare i cannoli fritti alla crema!
E se li provate, fatemi sapere!
Vale

LEGGETE ANCHE
BOMBE CON CREMA DIPLOMATICA
CIAMBELLE FRITTE ARANCIA E RICOTTA

CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA ricetta dolce fritto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA

per 12 cannoli fritti

Per l’impasto

  • 500 gfarina Manitoba (tiepido)
  • 200 glatte
  • 1uovo
  • 50 gburro
  • 80 gzucchero (semolato)
  • 1 cucchiainomiele
  • 5 glievito di birra secco (o 10g fresco)

Per la crema pasticcera

  • 4tuorli
  • 500 glatte
  • 50 gamido di mais (maizena)
  • 100 gzucchero
  • 1 baccavaniglia

Inoltre…

  • olio di semi di arachide
  • zucchero semolato (per la copertura)

Strumenti per i cannoli fritti alla crema pasticcera

  • stampi per cannoli

PREPARAZIONE CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA

COME PREPARARE I CANNOLI ALLA CREMA

  1. Per preparare i cannoli fritti alla crema pasticcera per prima cosa dedicatevi alla realizzazione del pan brioche.

    Scaldate leggermente il latte, deve essere appena caldo NON bollente, e versatelo in una ciotola capiente.

    Mettete il lievito di birra e il cucchiaino di miele.

    Lasciate rinvenire il lievito per 10 minuti, mescolate bene e unite anche l‘uovo ed il burro sciolto.

    Mescolate con un cucchiaio di legno ed aggiungete lo zucchero e tutta la farina.

  2. Impastate la pasta brioche con un cucchiaio di legno e quando inizierà a rapprendersi continuate ad impastare con la mano fino a formare un panetto liscio ed elastico.

    Coprite l’impasto dei cannoli con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 3 ore.

    Vi consiglio di metterlo nel forno spento con la luce accesa se avete questa funzione, oppure fare scaldare il forno a 50° per 10 minuti, poi mettete il pan brioche nel forno spento ma caldo, in questo modo lieviterà benissimo.

  3. PREPARATE LA CREMA PASTICCERA

    In un pentolino versate il latte e mettete anche la bacca di vaniglia che avrete privato dei semini interni, ci serviranno per aromatizzare le uova.

    Fate scaldare il latte a fiamma molto bassa.

    In una ciotola mescolate i tuorli con lo zucchero, la vaniglia e l’amido di mais.

    Togliete la bacca di vaniglia dal latte e versate lentamente il latte caldo nel composto di tuorli.

    Mescolate la crema pasticcera per i cannoli fritti.

    Versate il tutto nuovamente nel pentolino.

    Rimettete la crema sul fuoco e mescolate la crema pasticcera continuamente fino a quando non sarà densa e corposa.

    Togliete la crema pasticcera dal fuoco e versarla subito in un contenitore per farla raffreddare.

  4. COME SI FANNO I CANNOLI FRITTI ALLA CREMA

    Riprendete il pan brioche ormai lievitato e mettetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato.

    Sgonfiatelo con le mani e staccate dei pezzetti da 100 g ognuno.

    Con i palmi delle mani formate dei cordoncini di circa 40 cm di lunghezza.

    Arrotolateli intorno al tubo per cannoli facendo tre giri.

    Lasciate le estremità dello stampo per cannoli libere perché dovranno lievitare di nuovo.

    Mettete i cannoli in una teglia con carta forno, copriteli e lasciateli lievitare per 1 ora.

  5. Mettete a scaldare in un pentolino abbondate olio di semi di arachide.

    L’olio deve essere profondo perché per essere cotti in modo uniforme i cannoli dovranno immergersi completamente nell’olio caldo.

    Appena l’olio raggiunge la temperatura friggete i cannoli lievitati non più di due per volta.

    Il calore deve essere moderato in modo che cuociano lentamente e uniformemente.

    Fateli gonfiare e dorate rigirandoli delicatamente con delle pinze da cucina.

  6. Scolate i cannoli fritti e metteteli direttamente nello zucchero semolato.

    Lasciateli intiepidire, togliete lo stampo e con l’aiuto di una sac a poche farciteli con la crema pasticcera.

    Passateli ancora un volta nello zucchero semolato ed i vostro cannoli fritti alla crema sono pronti! GIOITE!

  7. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete fare i cannoli fritti farciti con la crema che preferite.

    Potete preparare con lo stesso impasto: ciambelle fritte, ciambelle al forno, cornetti, bombe fritte, bombe al forno, danubio, torta di rose e dolci lievitati di ogni tipo.

    Potete aromatizzare la crema pasticcera con limone, arancia, cannella.

    Potete mettere nei cannoli fritti la crema pasticcera al cioccolato bianco o la crema pasticcera al mascarpone.

    Se non trovate la farina Manitoba, potete usare la farina 0 o farina 00.

    Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche GIRELLE FRITTE ALLE ARANCE o la ricetta FATTI FRITTI O PARAFRITTUS o ancora CIAMBELLE FRITTE ALLA RICOTTA.

  8. CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA ricetta dolce fritto lievitato

CONSERVAZIONE

I cannoli fritti si conservano vuoti ben chiusi in un sacchetto per alimenti massimo 1 giorno, una volta farciti vanno gustati subito, potete congelarli crudi dopo la seconda lievitazione oppure dopo cotti.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA”

  1. Ciao michiamo chiamo Teresa complimenti per il tuo blog. Volevo fare i tuoi cannoli fritti alla crema pasticcera. Ma …nell’impasto non si deve mettere né olio né burro? Grazie e di nuovo complimenti.

    1. Ciao Teresa, si ci vogliono 50 grammi di burro o strutto, perdona la dimenticanza, grazie a te, un abbraccio
      Vale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *