Torta paradiso a basso indice glicemico

La torta paradiso a basso indice glicemico, è una torta realizzata con farina Fiberpasta, una farina che contiene il 15% di fibre (fibra di grano e inulina), ma non contiene crusca, perciò è bianca come la farina tradizionale. Questa farina ha un indice glicemico molto più basso (29) della classica farina bianca ed è l’ideale quindi nell’alimentazione dei diabetici e di chi, in generale, vuole mantenere la glicemia sotto controllo.

Si può utilizzare per la preparazione di torte, biscotti, pasta fresca, pizza e piadina, oppure crema pasticcera e besciamella.

Per realizzare questa torta paradiso, ho preso spunto da una ricetta trovata su un gruppo Facebook, adattandola in modo da ottenere un dolce a basso indice glicemico.

Oltre ad utilizzare farina Fiberpasta, ho eliminato lo zucchero e l’ho sostituito con l’eritritolo, un dolcificante a zero calorie e zero indice glicemico, che si ottiene dalla fermentazione degli zuccheri presenti nella frutta e in altri alimenti di origine vegetale. Il suo potere dolcificante è leggermente inferiore a quello dello zucchero, ma io l’ho sostituito in pari quantità perché non amo i sapori troppo dolci.

Nella ricetta originale erano indicati 30 minuti di cottura, ma io ho dovuto prolungarli a 50 minuti perché prima il dolce non era cotto, comunque regolatevi in base al vostro forno.

L’aroma arancia può essere sostituito con altri aromi di vostro gusto, come scorza di limone, cannella, aroma mandorla o rum ecc…

Qui trovate altre ricette senza zucchero.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 45-50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • farina fiberpasta 200 g
  • Eritritolo 150 g
  • Uova 3
  • Olio di semi di girasole 70 g
  • Latte scremato 50 ml
  • Vanillina 1 bustina
  • Acqua 100 ml
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Aroma all'arancia (o altri aromi preferiti) 1 fialetta
  • Zucchero a velo e cacao (facoltativi)

Preparazione

    • Rompere le uova in una ciotola, aggiungere l’eritritolo e montare con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
    • Unire l’olio, l’aroma arancia, il latte e l’acqua e continuare a mescolare.
    • Mescolare la farina con la vanillina e il lievito, poi aggiungerle al resto degli ingredienti, mescolando sempre con le fruste.
    • Versare il composto in uno stampo piuttosto alto e cuocere a 170 gradi per 45-50 minuti.
    • Una volta raffreddato, spargere in superficie zucchero a velo e cacao (facoltativo).

Note

Precedente Pane con farina integrale e di legumi Successivo Gnocchi di zucca al gorgonzola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.