Crea sito

Gnocchetti sardi al sugo saporito

Per la seconda lezione del corso sugli gnocchi fatti in casa di Cookpad ho realizzato questi gnocchetti sardi o malloreddus, una pasta di semola e acqua tipica dell’isola, con una superficie rigata, ottima per catturare il sugo.
Io li ho conditi con il sugo saporito al pomodoro che trovate anche in quest’altra mia ricetta, ma si possono condire in molti modi, al ragù, al pesto o con sugo di pesce.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Per gli gnocchetti

  • 220 gsemola rimacinata di grano duro
  • 110 gacqua tiepida

Per il sugo

  • 200 gpassata di pomodoro
  • 2pomodori secchi
  • 1 cucchiainocapperi sott’aceto
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • origano secco

Preparazione

  1. In una ciotola fare una fontana con la semola di grano duro e iniziare ad aggiungere acqua.

    L’acqua va aggiunta poco alla volta, non è detto che serva tutta, perché dipende da quanta ne assorbe la semola.

    Iniziare ad impastare e, quando il composto diventerà grumoso, trasferirlo sulla spianatoia e continuare ad impastare, inumidendosi le mani con l’acqua rimasta, in modo da idratarlo.

    Impastare per almeno 10 minuti, usando soprattutto il palmo della mano.

    Lasciar riposare l’impasto coperto, per circa mezz’ora.

  2. Tagliare un pezzetto d’impasto e formare un cordoncino, che poi andrà allungato stendendolo con le mani verso l’esterno (è una pasta molto elastica).

    Tagliare gli gnocchetti in modo che siano della stessa dimensione e rigarli usando un rigagnocchi (premere lo gnocchetto con l’indice e tirarlo indietro, oppure con il pollice e tirarlo avanti).

    Cuocere subito gli gnocchetti, perché tendono a seccarsi (bastano pochi minuti in acqua bollente).

  3. Per il sugo iniziare reidratando i pomodori secchi in acqua per circa 15 minuti.

    Frullare la polpa di pomodoro con i pomodori secchi reidratati e tagliati a pezzetti, i capperi e l’origano.

    Cuocere il sugo in una pentola antiaderente, per circa 20 minuti a fuoco basso.

    Unire al sugo l’olio extravergine d’oliva e mescolare.

    Scolare gli gnocchetti sardi e condirli con il sugo preparato.

    Si possono aggiungere parmigiano o pecorino grattugiati, io non ho messo niente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.