Crea sito

Frutta essiccata

La Frutta essiccata è perfetta in molteplici occasioni, infatti può essere utilizzata sia come uno spuntino salutare durante la giornata che in dolci o tante altre ricette.

È stata una delle prime ricette che ho fatto quando mi hanno regalato l’essicatore e man mano che passa il tempo mi sto dilettando a sperimentarne anche altre varianti.

Il tempo di essicazione non è certamente poco, ma con lo strumento giusto basterà mettere la frutta e poi dimenticarsene fino tempo ultimato.

Ma come si conserva la frutta essiccata una volta pronta?

Io la metto in barattoli di vetro a chiusura ermetica, in modo che non si reidrati con l’umidità della casa, chiusi in un luogo fresco, buio ed asciutto.

Io ho la fortuna di avere una dispensa molto grande dove ho creato una zona ad hoc per le preparazioni che necessitano di questo.

La maggior parte della frutta si conserverà per 1 anno ad una temperatura di circa 15°C, per 6 mesi ad una di 25°C.

Qui trovi le altre mie ricette con la frutta: fresca o essiccata.
Scopri le altre mie ricette con l’essicatore.

Scopri la mia recensione sull’essiccatore Severin OD 2940.

The Bretell Kitchen - Frutta essiccata
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura14 Ore
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

COSA COMPRO per la Frutta essiccata

  • 10fragole
  • 1kiwi
  • 1pera
  • 1mela
  • 2arance
  • 6lamponi
  • succo di mezzo limone

COSA UTILIZZO:

  • Pelapatate
  • Tagliere
  • Coltello
  • Essiccatore
  • Ciotolina

COME LO FACCIO:

  1. ▪ Accendo l’essicatore.

    ▪ Taglio le arance a fette di 1/2 centimetro di spessore e le metto sui primi due ripiani dell’essiccatore dove la temperatura è più alta.

    ▪ Dopo circa 1 ora e 45 minuti, sbuccio la mela, la pera ed il kiwi.

    ▪ Li taglio e fettine di circa 1/2 centimetro di spessore.

    ▪ Le mele e le pere le metto in una ciotolina con il succo di mezzo limone.

    In questo modo non si scuriranno durante l’essicazione.

    ▪ Taglio e metà le fragole.

    ▪ I lamponi li lascio interi.

    ▪ Sposto la frutta nell’essicatore insieme alle arance, parto dal terzo ripiano dove metto le fragole ed i lamponi e negli altri 2 la restante frutta.

    ▪ Ho fatto essiccare tutta la frutta per 12 ore.

    ▪ Le arance, avendole messe prima, hanno fatto un’essicazione di 14 ore.

    ▪ Passate le 14 ore ho spento l’esssicatore e lasciato riposare per tutta la notte, 8 ore circa.

    ▪ Una volta pronta ho spostato la frutta in barattoli chiusi ermeticamente.

/ 5
Grazie per aver votato!