Le pesche dolci della pasticceria Messinese

Le pesche dolci della pasticceria Messinese.

Ricetta tradizionale e Bimby.

Dolce godurioso, dove non è possibile non sporcarsi mani e bocca, he si ! il bello è proprio quello, il tuffarsi con un morso dentro queste “bombe” di bontà. La morbidezza dei panini, che strizzandoli nel morso fanno emergere il cuore di crema, e l’aroma del liquore che sale….. Che bontà.

Per la ricetta dei Viennesi Messinesi cliccate qui

Per i cannoli siciliani cliccate qui

Le pesche dolci  della pasticceria Messinese
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Per i panini brioches

250 g farina 00
250 g farina Manitoba
50 g zucchero
260 g latte
35 g burro (o strutto)
1/2 fiala rum (o 1 cucchiaio liquore Strega)
10 g lievito di birra fresco

Per la crema

700 g crema pasticcera (Vedi la mia ricetta)
6 cucchiai panna montata (abbondanti)

per completare

1 uovo (per spennellare)
q.b. zucchero a velo
8 ciliegia candita
100 ml acqua (calda)
Mezza fiala rum
50 g zucchero a velo

Le pesche dolci della pasticceria Messinese

Strumenti

1 Planetaria
oppure1
1 Ciotola
1 Forno
1 Sac a poche
1 Pennello

Passaggi

Le pesche dolci della pasticceria Messinese

Ricetta tradizionale e Bimby

Versate nel boccale del Bimby o della planetaria : le farine, lo zucchero, il sale, l’uovo, il burro morbido, o lo strutto, il lievito sciolto nel latte e l’aroma. Impastate vel Spiga 7 minuti, nel caso del Bimby

Le pesche dolci  della pasticceria Messinese

Trasferite il composto in una ciotola coperta e fatelo lievitare in un luogo caldo per circa 2 ore

Le pesche dolci  della pasticceria Messinese

Nel frattempo che l’impasto sta lievitando potete preparare la crema pasticcera e farla raffreddare come indicato nella ricetta, cliccate qui.

pasticcera

Preparate la bagna a base di rum: Fate bollire in un pentolino l’acqua insieme allo zucchero per circa 5/10 minuti.

Dopo spegnete il fuoco ed unite l’aroma rum. Fate raffreddare.

Se non avete il rum potete usare il liquore Strega i il limoncello, circa 1 tazzina

Quando l’impasto sarà pronto, dividetelo in palline di 50gr cad.

e, fateli lievitare, in un luogo caldo, su una teglia per 1 ora.

Dopo, spennellatele delicatamente, con l’uovo sbattuto.

Infornate a 180° per circa 15/20 minuti. Il forno deve essere ben caldo.

Dovranno diventare dorate. Quando saranno cotte, sfornatele e fatele raffreddare completamente.

Le pesche dolci  della pasticceria Messinese

Nel frattempo montate la panna e aggiungetela alla crema pasticcera 1 cucchiaio alla volta. Dovrete ottenere una crema soffice e compatta.

Ora che abbiamo tutti gli ingredienti pronti non ci resta che comporre le pesche.

Scavate alla base delle pesche un foro circolare , senza andare troppo a fondo.

Le pesche dolci  della pasticceria Messinese

Lo scarto lo dovete sbriciolare grossolanamente sfregandolo fra le mani, perchè ci servirà per l’impanatura, come si fa con la torta mimosa

Bagnate, l’interno, con la bagna a base di rum

Mettete la crema dentro una sacca a poche e farcite. Unite così 2 mezzi panini facendoli combaciare

sacca a poche

Con la crema rimasta, utilizzando le mani ungete le pesche, e subito dopo rotolatele nella mollica che avete preparato poco fa.

Decorate ogni pesca con un ciuffo di crema e una ciliegia candita, e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Le pesche dolci della pasticceria Messinese
Le pesche dolci della pasticceria Messinese sono pronte.

Consigli e conservazione

Le pesche dolci della pasticceria Messinese, questi dolci sono nati con la crema chantilly, ma si prestano anche ad essere farciti con la crema al cioccolato. Basta aggiungere al posto della panna della crema alle nocciole.

Si possono conservare in frigo fino a 2 giorni.

Seguimi

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline e seguimi sui social

Facebook Pinterest YouTube Instagram Twitter

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento