Crema pasticcera di Rita Amordicucina

Crema pasticcera di Rita Amordicucina, ricetta di base della pasticceria italiana classica, è una crema vellutata che non richiede molto tempo di cottura o di preparazione. Semplice e veloce, basterà riscaldare bene il latte, aggiungere la montata di uova e zucchero, lontano dal fuoco, e mescolata velocemente.
La mia crema pasticcera si presenta come una crema liscia ed estremamente morbida e vellutata, molto più leggera e delicata rispetto alla versione tradizionale, Il sapore della crema tuttavia viene arricchito dalla panna, che viene aggiunta al latte nella proporzione di 1:2. Come addensante vengono utilizzati degli amidi e non la farina. Io uso questa ricetta da sempre, e mi sembrava giusto portarla a voi nella forma tradizionale e poi con il Bimby.

Se vuoi vedere tutte le mie ricette di dolci clicca qui

Crema pasticcera di Luca Montersino
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni9
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana
228,10 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 228,10 (Kcal)
  • Carboidrati 26,58 (g) di cui Zuccheri 23,25 (g)
  • Proteine 5,08 (g)
  • Grassi 11,99 (g) di cui saturi 3,62 (g)di cui insaturi 3,90 (g)
  • Fibre 0,00 (g)
  • Sodio 12,90 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 465 glatte intero
  • 115 mlpanna da montare, 35% di lipidi
  • 175 gzucchero
  • 35 gamido di mais (maizena)
  • 3 bacchevaniglia
  • 175 gtuorli

Strumenti

  • Pentola o Bimby
  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti

Preparazione: Crema pasticcera di Rita Amordicucina

Cottura tradizionale.
  1. In un pentolino scaldate il latte e panna, con i semini raschiati da un baccello di vaniglia e il baccello stesso.

  2. Crema pasticcera di Luca Montersino

    Intanto a parte, con le fruste di uno sbattitore elettrico o di una planetaria, montate tuorli e zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Poi unite la fecola di patate e l’amido di mais e lavorate ancora.

  3. Crema pasticcera di Luca Montersino

    Quando il composto di latte e panna inizia poco a poco a bollire, aggiungete la montata di uova, versandola sul latte, e aspettate che compaiono le prime bolle in superficie.

  4. A questo punto togliete la pentola dal fuoco e mescolate velocemente con una frusta. La crema si addenserà subito.

    Trasferitela in una pirofila ampia e bassa, coprite con la pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare.

  5. Crema pasticcera di Luca Montersino

    Crema pasticcera di Rita Amordicucina preparata in pentola è pronta per essere utilizzata.

Cottura con il Bimby

  1. Mettere nel boccale il latte e la panna, cuocere: 2 min./90°C/vel. 2.

    Aggiungere lo zucchero, l’amido di mais, l’amido di riso e i semi di vaniglia, cuocere: 6 min./100°C/vel. 3.

  2. Bimby tm6

    Unire i tuorli e cuocere: 2 min./90°C/vel. 3. Nel frattempo, riempire per metà un contenitore capiente con acqua e ghiaccio.

  3. Trasferire la crema in una ciotola e coprire con pellicola trasparente a contatto. Sistemare la ciotola nel contenitore con l’acqua e il ghiaccio e lasciare raffreddare prima di riporre in frigorifero.

  4. Crema pasticcera di Luca Montersino

    Ora la Crema pasticcera di Rita Amordicucina è pronta e l’abbiamo preparata con il nostro amico Bimby

conservazione e consigli

Crema pasticcera di Rita Amordicucina, La puoi conservare in frigo fino a 3 giorni e in freezer fino a 3 mesi.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento