Crea sito

Sardenaira focaccia ligure con acciughe

Sardenaira focaccia ligure, la conoscerete di sicuro negli ultimi giorni l’abbiamo vista spesso anche in tv, preparata in uno di quei reality dedicati alla cucina con Benedetta Parodi, la ricetta è stata fatta anche da lei un po’ di tempo fa, io oggi ho preparato una versione adattata ai miei gusti, senza olio o grassi nell’impasto, e senza aglio, ho preferito i capperi e le olive nere assieme alle acciughe, alla fine il risultato è stato stratosferico, mai mangiata una focaccia con le acciughe così buona.

Se vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti relativi alle mie nuove ricette seguimi sulla pagina FACEBOOK.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Impasto focaccia

  • Farina 700 g
  • Acqua 500 g
  • Lievito di birra fresco (lievitazione in 3-4 ore) 10 g
  • Sale 1 cucchiaino
  • Olio di oliva q.b.

Farcia

  • Passata di pomodoro 300 ml
  • Acciughe (alici) q.b.
  • Capperi sotto sale q.b.
  • Aglio (Io non l'ho usato) q.b.
  • Olive nere (facoltativo) q.b.
  • Origano q.b.

Preparazione

  1. sardenaira focaccia ligure

    Prepariamo con 5-6 ore di anticipo l’impasto per la focaccia, che dovrà lievitare bene per essere lavorato in focaccia per una seconda lievitazione.

  2. In una ciotola piccola sciogliamo in parte dell’acqua tiepida il lievito di birra fresco, 10 grammi sono sufficienti per una lievitazione abbastanza rapida, ma io vi consiglio se possibile di allungare ulteriormente i tempi e usare ancora meno lievito, così è ancora più digeribile la nostra focaccia, ma già così va bene.

  3. In una ciotola più capiente mettiamo la farina, aggiungiamo il lievito, e il resto dell’acqua necessaria, lavoriamo con un cucchiaio, quando quasi tutta la farina è amalgamata aggiungiamo il sale, mescoliamo ancora fino ad incorporare tutta la farina, ora lavoriamo un attimo con le mani unte di olio, e cospargiamo la ciotola con olio e lasciamo a lievitare, io in forno a microonde con una tazza di acqua calda, in po o più di 2 ore era perfettamente lievitato.

  4. Quando l’impasto è ben lievitato, possono servire 2 ore o anche più a seconda della temperatura del vostro ambiente, procediamo. Ungiamo una teglia grande, o due da pizza di olio d’oliva. Distribuiamo il composto direttamente nella teglia, con le mani unte d’olio lo distribuiamo in modo uniforme. Lasciamo lievitare ancora, un’oretta sarà sufficiente.

  5. Dopo un’ora l’impasto sarà ancor più lievitato nella teglia, quindi possiamo procedere. Con i polpastrelli facciamo dei buchi sulla superficie, non troppi. Poi ungiamo con un po’ di olio, distribuiamo la salsa, in abbondanza. Saliamo leggermente,  e aggiungiamo olive, io ho usato le mie olive nere infornate, acciughe, capperi dissalati e origano. Il condimento non deve essere eccessivo, di regola dovrebbe andare un filetto di acciuga per trancio di focaccia ligure, i liguri fanno economia anche in cucina, però in effetti il gusto è così deciso che va bene così.

  6. andiamo a cuocere in forno caldo, preferibilmente ventilato, a 230°c per circa 15 minuti, fino a che non è ben cotta e dorata sui bordi. Se come me usate lo stampo per pizza è preferibile infornarne una alla volta, a meno che il vostro forno non sia già ben testato per una cottura di due pizze alla volta, io mi trovo meglio con una alla volta.

  7. Sfornatela, e gustatela, calda, fredda, o anche riscaldata, se avanza infatti potete tranquillamente lasciarla in frigo anche per un paio di giorni, al bisogno ne scaldate un po’, basta rimetterla in forno caldo a 100°c per pochi minuti. Provate la sardenaira focaccia ligure è fantastica, anche e soprattutto senza aglio.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.