Crea sito

Patate novelle arrosto

Patate novelle arrosto, un classico della cucina contadina, al forno o in padella, ma anche alla brace sono ottime.

Si possono preparare con tutta la buccia, o anche senza. Essendo patate novelle la buccia sottile si può anche lasciare, e a molti piace perchè dà un gusto caratteristico alle patate.

A casa da me non la gradiscono, e mi tocca pelarle, ma per pelarle uso un metodo molto semplice che vi spiegherò più avanti, così da avere belle patate novelle arrosto dorate e gustose senza buccia, che accontentano i gusti di tutti.

Possiamo prepararle alle erbette, alle spezie, o come più piace, anche con una precottura più lunga in acqua bollente, ma è meglio che passiamo alla ricetta, così capirete tutto meglio.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate novelle
  • 1 q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Paprika
  • q.b.Origano
  • q.b.Rosmarino
  • q.b.Timo
  • q.b.Salvia
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. patate novelle arrosto

    Per preparare delle ottime patate novelle arrosto in padella o al forno ci dobbiamo procurare delle buone patate novelle, io uso solitamente le patate dell’orto di mamma, che sono davvero favolose, ma in commercio si trovano anche quelle già pelate.

  2. Prima di tutto le laviamo bene le patate, con tutta la buccia, possiamo cuocerle con la buccia o senza se abbiamo quelle dell’orto.

  3. Per togliere la buccia le lessiamo velocemente. Le mettiamo in una ampia pentola, coperte con dell’acqua fredda, portiamo a bollore e lasciamo cuocere le patate per 5-10 minuti, fino a che non vediamo che si spellano per bene, senza difficoltà.

    Possiamo prolungare di poco la cottura, per accelerare la cottura al forno o in padella, ma vi consiglio di non esagerare, perchè poi cambia anche il gusto, che nonostante il ricco condimento, sarebbe più simile a delle patate lessate.

  4. Quando abbiamo raggiunto il giusto punto di cottura delle patate, così che possiamo spellarle, chiudiamo il fuoco, le scoliamo e le spelliamo tutte.

  5. Ora non ci resta che accendere il forno a 230°C e prendere una teglia da forno, meglio quella in alluminio, che si scalda più velocemente. Ungiamo la teglia con un po’ di olio, vi disponiamo le patate, io ho usato la teglia grande, per non far stare le patate una sopra l’altra. Condiamo le patate con sale e pepe nero macinato di fresco, aggiungiamo dell’origano secco, del rosmarino tritato finemente, della salvia e del timo se ne abbiamo, o dell’alloro, e della paprika se piace, dolce o anche piccante.

  6. Versiamo ancora un po’ di olio d’oliva sulle patate mescoliamo e inforniamo, in forno già caldo. Dopo circa 20 minuti diamo una girata veloce, vedrete che saranno già belle dorate, altri 10 minuti e saranno perfette.

    Io ho usato il forno ventilato alla massima temperatura, 230°c per 30 minuti. Ad ogni modo regolate la cottura in base al vostro forno, se necessario lasciatele 5 minuti in più per farle dorare completamente, potete anche cuocerle a forno più basso per più tempo.

  7. Ancora più veloce la cottura in padella. Dopo averle condite le mettiamo in padella calda, con un po’ di olio d’oliva, copriamo e lasciamo cuocere circa 15 minuti, e ogni tanto diamo una mescolata per farle dorare in modo uniforme.

  8. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sulla mia pagina FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione.

  9. Qui tutte le ricette con le patate.

Pubblicato da ricettechepassione

Appassionata di cucina con un pizzico di novità anche nella cucina tradizionale, non solo in quella calabrese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.