Cozze alla Busara

Oggi facciamo un salto in Croazia, vi porto a mangiare le cozze alla busara, io le ho scoperte proprio in Croazia nella mia prima vacanza croata. Di quella vacanza, oltre alla bellezza dei luoghi e del mare, ricordo con piacere le grandi mangiate di pesce, le enormi zuppiere che servivano nei ristoranti tipici, di cozze alla busara, un piatto tipico molto apprezzato dai turisti e non solo. La ricetta è semplice da preparare e quindi, mettiamoci subito a lavoro, così mangiamo una buona zuppa di cozze alla busara.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sulla fan page FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano dove trovi tutte le video ricette.

  • Preparazione: 35 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Cozze 2 kg
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio di oliva q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. cozze alla busara

    Per prima cosa puliamo bene le cozze. Io la prima pulizia la faccio sempre fare in pescheria, ma una volta a casa, le ripasso, con spugna d’acciaio così da pulirle velocemente senza troppa difficoltà, qualcuno mi ha suggerito di usare un sacchetto con sale grosso, scuotere un po’ il sacchetto, e pulizia fatta, ma sinceramente non ho ancora provato per questione di tempo, ad ogni modo il mio metodo funziona e non è troppo pesante. Togliamo anche i filamenti a cui sono attaccate le cozze, se ancora ce ne sono.

    Scartiamo le cozze col guscio rotto, ed anche quelle che sono già aperte, segno che sono morte, e causa di mal di pancia, come minimo, se venissero ingerite.

    Una volta lavate le cozze, dedichiamo alla zuppa, serviranno 5 minuti.

    Rosoliamo l’aglio tritato in una pentola capiente con un po’ di olio d’oliva, aggiungiamo le cozze, prima che l’agli cominci a dorarsi, altrimenti risulta dal gusto sgradevole, amarognolo, oltre che forte di aglio. Le cozze inizieranno ad aprirsi, sfumiamo subito con un po’ di vino bianco, aggiungiamo quando le cozze sono belle aperte, il pangrattato, il prezzemolo, sale  e pepe e diamo dei colpetti alla pentola per rigirare le cozze, senza usare il mestolo.

    Se non avete già provato, vi consiglio anche l’impepata di cozze.

    Direi che siamo pronti per servire, le cozze sono aperte, il condimento c’è, non resta che gustarle in tutta la loro bontà le cozze alla busara, ma se vi piace renderle ancora più buone, metteteci anche uno o due cucchiai di parmigiano, farà la differenza.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.