Crea sito

Pasta con sugo di totani

Oggi vi propongo una ricetta che preparo spesso con sugo di pesce, più precisamente con i totani, ma questa volta anzichè usare i totani interi, ho usato solo i ciuffi, dato che ne avevo in grandi quantità, dato che stavo preparando anche gli anelli fritti di totano. Per la ricetta si possono usare quindi solo i ciuffi o anche gli anelli, a seconda di quanto ne dobbiamo preparare.

Se vuoi ricevere le mie ricette seguimi anche sulla fan page FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano dove trovi tutte le video ricette.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 65 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pasta (Fettuccine di semola di grano duro) 350 g
  • Totano (o 4 totani interi) 10 ciuffi
  • Passata di pomodoro 500 ml
  • Cipolle rosse di Tropea 1/2
  • Sedano q.b.
  • Carote q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Sale q.b.
  • Curry (facoltativo) q.b.
  • Erbette q.b.

Preparazione

  1. pasta con sugo di totani

    Cominciamo dalla pulizia dei totani. Come vi ho anticipato io ho usato solo i ciuffi per la ricetta, di totani belli grandi, ma voi potete usare anche i totani interi, alla fine il gusto è lo stesso, bisogna solo cambiare un po’ le dosi, perchè se usiamo i totani interi, ne occorreranno di meno, 4-5 totani a confronto dei 10 ciuffi, ma poi potete variare in base ai vostri gusti, se vi piace più o meno ricco.

    Evisceriamo i totani, li svuotiamo completamente, in modo da staccare i ciuffi dalla sacca. Spelliamo la sacca, e stacchiamo i ciuffi sotto l’altezza degli occhi, con un coltello. Eliminiamo la pelle anche ai ciuffi, e poi andiamo a lavare sotto l’acqua corrente.

    Tagliamo i totani, sia la sacca ad anelli, e i ciuffi in pezzetti non troppo piccoli. Se posso darvi un consiglio, usate solo i ciuffi per la ricetta, con gli anelli potete preparare una deliziosa frittura, o un’insalata, magari con delle patate lesse.

    Prepariamo ora il sugo, mettiamo in una pentola dell’olio d’oliva, con un trito di cipolla, sedano e carota, aggiungiamo i pezzettini di totano e lasciamo rosolare un po’, sfumiamo con il vino bianco, quando in parte il vino sarà evaporato aggiungiamo la passata di pomodoro, un po’ di acqua per allungare, sale e pepe se vi piace. Lasciamo cuocere a fuoco lento dopo il bollore, per almeno un’ora, così i totani si ammorbidiscano bene.

    Intanto, circa 20-25 minuti prima di ultimare la cottura dei totani, mettiamo sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta.

    Aggiungiamo il sale e appena prende a bollire mettiamo la pasta, io ho usato delle fettuccine di semola di grano duro trafilate al bronzo, ma potete usare una pasta che più vi piace, vanno bene tutte le paste lunghe, spaghetti, linguine, ma se preferite la pasta corta, una calamarata ci sta benissimo.

Note

Pubblicato da ricettechepassione

Appassionata di cucina con un pizzico di novità anche nella cucina tradizionale, non solo in quella calabrese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.